Fischietti in festa

0

IN CENTINAIA ALLA TRADIZIONALE CONVIVIALE DELL’AIA BASSANESE

Per una volta i calzoncini corti e le scarpette chiodate sono rimaste negli spogliatoi e per gli arbitri della sezione Aia di Bassano è arrivato il tempo della tradizionale festa di sezione, ospitata a Belvedere di Tezze sul Brenta la scorsa settimana. L’occasione perfetta per fare il punto sulla stagione che ha visto l’Aia bassanese toccare quota 186 iscritti, 9 dei quali arrivati in sezione solo da poche settimane. Una sezione, quella bassanese, diventata negli anni una vera e propria scuola per tutto il mondo arbitrale italiano, come dimostra la presenza in occasione della festa del rappresentante del Comitato nazionale, Rosario Danna.

Questi i premi assegnati durante la serata:

Premio Guido Agnolin, riservato al miglior arbitro transitato dalla Regione alla CAI assegnato ad Alessandro Munerati, della Sezione di Rovigo

1°Premio Diego De Leo, riservato al dirigente nazionale che secondo il consiglio direttivo Sezionale, sentito il Presidente Cra Veneto, si è particolarmente distinto nel corso della sua carriera a Natalino Tagliapietra della Sezione di Schio, che durante la premiazione ha voluto riconoscere un piccolo premio personale, talent da lui seguito nelle passate stagioni, al quale Natalino ha voluto donare una maglia della divisa del collega Daniele Orsato a Paolo Fiorese per riconoscere la sua grande passione per l’arbitraggio nonostante alcune difficoltà personali che lo avrebbero potuto far desistere.

48° Premio “NumaPompilio Selvaggi” riservato all’associato più anziano a scalare che è andato a Girolamo Berti dell’Aia Bassano.

Premio ai due neopromossi della Sezione Aia Bassano (promossi dal Cra alla Cai): Marco Cecchin e Andrea Bordin.

Premio Comitato Locale, riservato all’osservatore arbitrale particolarmente distintosi nella scorsa stagione sportiva premiato Michele Peruzzo, sezione Aia Bassano.

Premio Comitato Provinciale, riservato all’Arbitro Effettivo non più sezionabile, particolarmente distintosi per disponibilità ed impegno: Andrea Soster della sezione di Bassano.

Premio Consiglio Direttivo, riservato all’arbitro effettivo di Calcio a 5 particolarmente distintosi nella scorsa stagione sportiva: Simone Toso dell’Aia Bassano.

Premio Almerigo Marini, riservato all’arbitro effettivo OTS transitato al Cra con la migliore media di voti: Filippo Maria Rubbo della sezione di Bassano.

Premio ”Ugo Moretto” riservato al miglior assistente Cra transitato alla Can D alla fine della scorsa stagione a Marco Ceolin Sezione di Treviso.

(Si ringrazia per la collaborazione Alessandro Carraro)