Asiago verso Collalbo. In 24 ore doppio confronto ad altissima tensione con i Rittner Buam

0

Dopo la vittoria conquistata con precisione e determinazione grazie al goal a 17 secondi dall’inizio dell’overtime contro Vipiteno, l’Asiago Hockey si prepara ad affrontare per ben due volte e in appena 24 ore la capolista Rittner Buam. Una scelta già presa da tempo con l’accordo di entrambe le formazioni che si sfideranno quindi venerdì sera dalle 20.00 a Collalbo per poi tornare, sabato sera dalle 20.30, all’Odegar.

Recuperati dall’infermeria Lutz e Magnabosco, entrambi sul ghiaccio contro gli Stalloni, coach Lefebvre dovrà però fare i conti con lo stop di Andrea Ambrosi, infortunatosi nella sfida contro Vipiteno e fermo probabilmente per i prossimi 8-10 giorni; oltre al giovane e potente difensore i giallorossi dovranno fare a meno anche di Mike Sullivan e, molto probabilmente, di Casetti e Stevan ancora fermi ai box.

La capolista, in testa alla serie A con 83 punti, nove in più del Val Pusteria che insegue, è reduce dall’inatteso ko proprio contro i Lupi pusteresi che martedì sera hanno battuto 3-1 i Rittner Buam grazie alle reti di Schweitzer, Scandella e DeVergilio. In classifica il Rittner Buam ha il secondo miglior attacco (129 goal fatti, sei in meno del Val Pusteria con 135 e la miglior difesa con sole 52 reti al passivo; l’Asiago ha invece 118 goal all’attivo, terzo attacco del campionato con 107 reti subite). Il miglior marcatore in casa Renon è Brendan Cook (29 goal e 24 assist),  terzo nella classifica generale guidata da Sean Bentivoglio, leader dell’intera serie A con 17 goal, 39 assist e un totale di 56 punti all’attivo. Engelage, portiere del Rittner, sta parando con una percentuale del 94,1%; numeri che costringono i giallorossi ad affrontare il doppio confronto con la consapevolezza che per segnare bisognerà essere precisi, potenti e letali come mai prima d’ora.

Per l’Asiago Hockey, il doppio duello tra venerdì e sabato con la capolista arriva a pochi giorni dalla vittoria contro il Vipiteno durante la quale Luciani con due goal, Ulmer e Matteo Tessari sono riusciti a regolare gli Stalloni in un match che permette alla squadra di Lefebvre di avvicinare ulteriormente il terzo posto, ora distante appena un punto.

“Il doppio duello contro i Rittner Buam sarà esaltante e molto importante per noi. La capolista sta giocando un grande hockey e in ottica playoff, dal punto di vista del ritmo e della qualità di gioco, questo doppio impegno ci darà indicazioni preziose – spiega coach Lefebvre – questo weekend da “back to back game” ci darà un assaggio di ciò che ci ritroveremo a vivere nella fase della post season contro una squadra che sta portando avanti un campionato di livello assoluto”.

Partite decisive in chiave campionato?

“No, decisive no ma importanti si. Le partite decisive arriveranno ai playoff, non dobbiamo dare troppo significato a questi due match che saranno comunque di livello e fondamentali per noi. Il terzo posto è alla nostra portata ma per raggiungerlo dovremo giocare con attenzione, determinazione e capacità di essere letali sottoporta”.

Quali sono gli aspetti da temere dei Rittner Buam?

“Rispettiamo la capolista, ma non la temiamo. In partite come queste i più grandi avversari siamo noi stessi. Dobbiamo scendere in campo con il carattere e la determinazione che ci caratterizzano. Siamo l’Asiago Hockey, ed è questa la prima cosa che non dobbiamo scordare”.

Tutt’altro che esenti da discussioni i precedenti stagionali tra Asiago Hockey e Rittner Buam. Soprattutto l’ultimo in ordine di tempo che riporta a referto un 8-1 in favore della capolista; risultato che va letto però nella sua completezza. Asiago Hockey pronto a volare in Continental Cup, Rittner Buam desideroso di incrementare i punti in classifica e spostamento del match che non avviene. A Collalbo i giovani Leoni, molti dei quali provenienti dal farm team di Pergine, chiudono a testa alta riuscendo anche a rovinare lo zero alla voce “goal subiti” del Renon grazie alla rete di Davide Xamin ben assistito da Davide Dal Sasso e Davide Rodeghiero.

In totale i precedenti stagionali tra le due squadre sono cinque con i giallorossi asiaghesi capaci di imporsi per 2-1 in finale di Supercoppa Italiana; ai Rittner Buam sono andati invece i restanti quattro match vinti per 6-1, 1-0, 5-3 e come detto 8-1.

La 35esima giornata inizierà oggi con le sfide tra Cortina-Val Pusteria, Valpellice-Vipiteno e Fassa Falcons-Gherdeina; domani chiuderà Rittner Buam-Asiago per poi tornare sul ghiaccio sabato dalle 20.30 con Vipiteno-Valpellice, Val Pusteria-Cortina, Gherdeina-Fassa Falcons e Asiago-Rittner Buam.