L’Orange 1 ancora vittima del mal di trasferta

0

GIALLOROSSI SCONFITTI AD ODERZO 79-61

Dottor Jekyll e mister Hyde. Il Bassano di coach Mattioli ha una doppia personalità: solido e vincente tra le mura del Palangarano, fragile e incapace di incamerare punti lontano dal parquet amico. E’ accaduto anche ad Oderzo dove i giallorossi hanno subito l’esperienza del gruppo opitergino, perdendo terreno fin da primo quarto terminato 22-17 per i padroni di casa.  Sei i punti rimediati nel secondo quarto (19-13) con Gallea e compagni costretti a subire la superiorità trevigiana rimbalzo (58-33 il rapporto sotto canestro).

Dopo la pausa lunga i bassanesi tentano il riscatto tenendo il campo nel terzo quarto chiuso 22 pari, ma cedono alla distanza travolti 16-9 nell’ultimo spicchio di gara.

Finisce 79-61: i giallorossi restano fermi a 8 punti in classifica, gli stessi di Conegliano, Padova e Falconstar che domenica arriva al Palangarano per uno scontro diretto in chiave salvezza.