Trasferta ancora fatale per l’Orange1: a Mestre finisce 77-70

0

ALLERGIA DA TRASFERTA PER I GIALLOROSSI, MAI VINCENTI LONTANO DA CASA

Non bastano i 26 punti messi a segno da Maiello per regalare all‘Orange 1 la prima vittoria in trasferta. Lontano dal Palangarano, vero fortino per Gallea e compagni,  i giallorossi non sono ancora riusciti a mettere a referto punti utili per la classifica.

Reduci dalla vittoria, sette giorni fa, contro la capolista Caorle, i bassanesi erano chiamati ad una nuova impresa sul parquet di Mestre. Ci riusciti solo per tre quarti: pareggiati i primi due parziali di gioco (20-20 il primo quarto, 16 pari il secondo) i ragazzi di Mattiolo hanno persino allungato nel terzo quarto finito 53-49 per i bassanesi. Il sorpasso decisivo è arrivato dunque a meno di 10 minuti dalla sirena finale che visto il tabellone segnare il definitivo 77-70 per i veneziani.

Tra sette giorni l’Orange 1 sarà di nuovo di scena al Palangarano. Avversario di turno il Montebelluna del presidente Alessandro Dal Bello, storico pivot giallorosso. Anche i trevigiani cercheranno riscatto dopo la sconfitta rimediata in casa nel derby con Sanvendemmiano.