Stasera all’Odegar di Asiago arriva la capolista Rittner Buam

0

ASIAGO-RITTNER BUAM, TORNA ALL’ODEGAR LA SERIE A

Il giovedì sera all’Odegar ripropone il grande hockey ghiaccio con la supersfida tra i Campioni d’Italia in carica dell’Asiago Hockey opposti ai Rittner Buam, attuale capolista della serie A e compagine che vanta il miglior attacco e la miglior difesa di tutto il campionato. Il tutto, stasera, seguito dalla consegna delle maglie realizzate ad hoc per il LILT GAME 2015 e offerte dalla ditta Rancan, andate all’asta in settimana. I vincitori le ritireranno al termine del match, nel corso di una breve cerimonia direttamente sul ghiaccio dell’Odegar. Un’asta che quest’anno ha permesso di raccogliere 3125 euro destinati alla Lotta contro i Tumori, iniziativa alla quale l’Asiago Hockey ha preso parte per il secondo anno consecutivo raccogliendo in un biennio oltre 11000 euro.

Dalle 20:30 di stasera quindi non si scherza più. Di fronte ai primi della classe l’Asiago si presenta carico, determinato, e con il ritorno di Diego Iori che ha recuperato dall’infortunio che l’aveva tenuto fermo ai box nelle ultime partite. Un rientro importante quindi, mentre rimangono ancora fuori dai giochi Marco Josè Magnabosco ed Enrico Miglioranzi.

“La pausa ci ha permesso di recuperare al meglio Diego e di allenarci duramente per preparare questa importantissima fase della stagione – spiega coach Patrice Lefebvre – contro il Ritten dovremo stare attenti e giocare come sappiamo. Loro sono una squadra ostica, abile davanti e compatta dietro. Giocare disciplinati, arrivare primi sui dischi e metterne molti verso la porta avversaria saranno chiaramente le nostre priorità.”

Fondamentali in casa Asiago saranno la compattezza della difesa (Carrozzi, in crescita, sta parando con il 90,5%) e l’efficacia offensiva che fin qui ha visto in Bentivoglio, Ulmer e Nigro (49 punti complessivi) la sua massima espressione. Nessun infortunio di rilievo invece per i Rittner Buam che all’Odegar dovrebbe presentarsi al completo con Brendan Cook (25 punti, 16 gol e 9 assist) e Mark Van Guilder (19 punti, 4 gol e 15 assist) a guidare il tentativo d’assalto della capolista ai Leoni giallorossi.

Asiago al sesto posto in classifica dopo 14 giornate con 17 punti. Prima della pausa i Leoni si congedarono dal proprio pubblico con la sconfitta per 4-1 ad opera del Cortina. I Rittner Buam invece sono reduci dal 2-1 contro Vipiteno per una striscia positiva che al momento tocca sette vittorie consecutive; la capolista non è mai andata ko quest’anno lontano dalla Ritten Arena, l’ultima sconfitta risale al 9 ottobre scorso quando il Fassa espugnò per 3-2 il ghiaccio di Kostner e compagni. In stagione sono 3, fino ad ora, gli scontri diretti tra Asiago Hockey e i Rittner Buam con un bilancio di 2-1 in favore della squadra di Collalbo: la vittoria asiaghese risale al 17 settembre scorso quando in palio c’era peraltro la Supercoppa; i due successivi scontri diretti, tutti in campionato, hanno visto il Ritten imporsi 6-1 (1 ottobre all’Odegar) e 1-0 (22 ottobre a Collalbo).

Ad aprire oggi la quindicesima giornata sarà la sfida delle 19.45 tra Fassa e Val Pusteria. Alle 20.30 poi spazio ad Asiago-Rittner, Vipiteno-Valpellice e Gherdeina-Cortina.

CLASSIFICA DOPO 14 GIORNATE: Rittner Buam (36), Val Pusteria (30), Vipiteno (26), Fassa Falcons (20), Valpellice (18), Asiago Hockey 1935 (17), Gherdeina (11), Cortina (10).

Si ringrazia per la collaborazione Ufficio Stampa Asiago Hockey 1935. Per le foto Roberta Strazzabosco.