Notte da incubo per il Bassano travolto dal Pordenone

0

UNA TRIPLETTA DI DE CENCO CONDANNA I GIALLOROSSI ALLA PRIMA SCONFITTA STAGIONALE

Che fosse la notte di Halloween lo si sapeva. Che per il Bassano si trasformasse in un vero incubo non lo immaginava nessuno. I giallorossi tornano da Pordenone con la prima sconfitta stagionale:un 3-0 che forse punisce Iocolano e compagni più di quanto non abbia detto il campo.

A cambiare fin da subito il destino del match un errore di Barison che, al 3′, ha liberato De Cenco: facile per lui infilare Rossi. Un regalo che ha galvanizzato i padroni di casa, attenti anche in difesa sulle occasioni più incisive del Bassano, pericoloso al  12′ con Misuraca e  al 24′ con Bizzotto da lontano. E’ ancora una volta il Pordenone ad avere l’occasione più ghiotta: è il 32′ quando un altro errore, questa volta di Toninelli,  lancia l’ex Cattaneo, fermato in corner da Poietti e prima del riposo è Pietribiasi a tentare il colpo con un rasoterra che non spaventa troppo Tomei.

Nella ripresa il copione sembra ripetersi: bastano, infatti, appena due minuti al Pordenone per trovare il raddoppio:  cross di Finocchio,  deviazione di testa da De Cenco e Rossi non può nulla per evitare la rete.

Sottili tenta la carta Germinale, Pietribiasi prova a spingere ma la gara  non si sblocca. Al’ 78 il Bassano resta in 10 per l’espulsione di Misuraca (doppia ammonizione) e così all’82’ arriva anche la terza rete del Pordenone e la tripletta personale di De Cenco che chiude definitivamente la partita e costringe i giallorossi a lasciare la vetta della classifica.

Per Sottili e i suoi il tempo per capire le ragioni di questa debacle non sarà molto:  mercoledì al Mercante c’è la Coppa Italia contro il Pro Piacenza, e sabato arriva il Mantova.

PORDENONE BASSANO 3-0

RETI: Pt 3′, st 47′ e 82′ De Cenco.

Pordenone (4-3-3): Tomei; Boniotti, Stefani, Pasa, De Agostini; Berardi, Pederzoli, Buratto; Cattaneo, De Cenco (90′ Filippini), Finocchio (80′ Strizzolo). All. Tedino

Bassano Virtus (4-2-3-1): Rossi, Toninelli, Barison, Bizzotto, Stevanin; Cenetti (70′ Fella), Proietti; Candido, Misuraca, Iocolano (57′ Germinale); Pietribiasi (70′ Fabbro). All. Sottili

Arbitro: Sig. Amoroso di Paola

Note: Spettatori 1000. Ammoniti: Pederzoli, Germinale (B). Espulso Misuraca al 77′ per doppia ammonizione. Corner 3-7. Recupero: pt 0′; st 2′;