Derby in parità: Bassano fermato da Alfonso

0

AL MERCANTE FINISCE 1-1. LE RETI DI DAVI’ E PASCALI

Se alla vigilia ci avessero assicurato il pari con il Cittadella, in tanti avrebbero forse firmato per garantirsi la X. All’indomani dei 90′ visti al Mercante quel pari sta fin troppo stretto al Bassano Virtus, autore di una prova quasi perfetta se non per quella rete subita nell’unica vera azione granata dell’intera partita.

In un Mercante pieno come non si vedeva dai giorni dei playoff, il primo vero derby del Bassano di Sottili finisce 1-1, con le reti di Guido Davì e Pascali. E con una terza firma, quella del portiere ospite Alfonso, con le sue parate salva partita, il migliore in campo.

La Cronaca

Nei primi minuti sono i bassanesi a farsi pericolosi in più occasioni sempre con Candido, come al 16’ quando una punizione del numero 10 scavalca di poco la traversa protetta da Alfonso e al 21’ quando il solito Candido, da gioco fermo, pesca Toninelli che di testa prova a servire un compagno a centro area ma è bravo l’estremo granata a bloccare in presa alta
La prima occasione per gli ospiti arriva 4 minuti dopo: è bravo Iocolano ad anticipare di testa Chiaretti, salvando la porta giallorossa, lasciata incustodita da Rossi lontano dai pali.
Al 40’ Sottili è costretto a cambiare Germinale, infortunato. Al suo posto entra il “Condor” Pietribiasi. Cinque minuti dopo arriva il vantaggio giallorosso: lo firma Davì con un tocco sottoporta vincente nella mischia lanciata in area dal corner di Candido. Si va al riposo sull’1-0 per il virtussini e al ritorno in campo sugli spali del Mercante si vive l’illusione del raddoppio con un tiro dalla distanza di Pietribiasi che fa la barba all’esterno della rete.
Dal 7’ del secondo tempo inizia lo show di Alfonso: il portiere granata, alla fine del match risulterà il migliore della sfida. Il primo miracolo lo compie su Pietribiasi che servito da Misuraca colpisce angolato di testa l’estemo cittadellese sventa in allungo. Due minuti dopo ancora un’impresa del numero uno ospite: una doppia parata, la prima di piede su Pietribiasi, la seconda su Iocolano, che tenta il tocco di tacco.
Comincia il valzer delle sostituzioni: il Citta toglie Schenetti per Paolucci e inserisce Yellow al posto di Sgrigna. Sottili cambia Martinelli con Barison. E’ in questo fase che il Cittadella trova la rete del pareggio con uno dei pochi tiri granata verso la porta bassanese: al 21’ Paolucci calcia dall’angolo arriva Pascali e infila alle spalle di Rossi.
BASSANO – CITTADELLA 1-1

Bassano Virtus (4-2-3-1): Rossi; Toninelli, Martinelli (13’ Barison), Bizzotto N., Stevanin; Misuraca, Davì; Falzerano, Candido (24’ st Cenetti), Iocolano; Germinale (40’ pt Pietribiasi). A disp.: Costa, Bortot, Zanella, Semenzato, Gargiulo, Voltan, Fella. All.: Sottili

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Pascali (30’ st Cappelletti), Donazzan; Schenetti (12’ st Paolucci), Iori, Bobb; Chiaretti; Sgrigna (16’ st Jallow), Litteri.
A disp.: Vaccarecci, De Leidi, Benedetti, Bizzotto G., Minesso, Coralli, Lora, Amato. All. Venturato

ARBITRO: Strippoli di Bari
RETI: 45’ pt Davì (BV), 21’ st Pascali (C)
AMMONITI: Iori, Donazzan, Jallow, Iocolano