Bassano-Pro Piacenza: le dichiarazioni post partita

0

SOTTILI: “TROPPE LE ESPULSIONI SUBITE IN QUESTA STAGIONE”

Dopo la rocambolesca vittoria in Coppa contro il Pro Piacenza, sconfitto 4-2 dopo i supplementari e che regala al Bassano Virtus l’accesso agli ottavi di finale della competizione di categoria, ecco le dichiarazioni post partita dei giallorossi raccolti dall’Ufficio Stampa del Bassano Virtus, Sara Vivian:

Mister Sottili: “Non avremmo dovuto arrivare ai tempi supplementari e non mi riferisco solo al gol preso allo scadere dopo essere andati in vantaggio, ma alle molte occasioni create che non siamo riusciti a concretizzare. Tanti ragazzi hanno giocato bene, tutti con la voglia di dimostrare le proprie qualità e di mettere minuti preziosi nelle gambe, per questo a volte abbiamo peccato affrettando la giocata. Dobbiamo migliorare soprattutto nella gestione, con oggi siamo arrivati alla quinta espulsione in questa stagione e dobbiamo invertire questo trend. Non era facile reagire al colpo di aver subito rete allo scadere, ma siamo stati bravi a farlo trovando il doppio vantaggio. Loro hanno iniziato la gara con 4-5 titolari in campo, noi con tanti ragazzi che hanno dimostrato di essere pari valore rispetto a quelli che magari fino a qui hanno giocato più minuti”.
Davide Voltan ha siglato la sua prima rete tra i professionisti: “Era importante per noi vincere oggi, siamo stati bravi a riprenderla dopo aver subito il pareggio. Abbiamo creato varie occasioni che non siamo riusciti a sfruttare, ma alla fine abbiamo conquistato una vittoria che ci serviva come riscossa dopo la sconfitta di Pordenone ed ora con la testa siamo già proiettati già sula sfida di sabato. Il mio gol? Sono contento, spero ne possano arrivare altri, il mio obiettivo è quello di crescere e migliorarmi cercando di dare il mio contributo alla squadra”.
Enrico Zanella è sceso in campo come capitano ed ha siglato la rete che ha chiuso la partita: “Siamo contenti di aver vinto oggi, ci tenevamo, perchè volevamo rialzare la testa dopo la brutta sconfitta di sabato. Oggi abbiamo commesso degli errori che non dovremmo commettere, come quello di prendere il pareggio subito dopo essere andati in vantaggio, ma siamo stati bravi a continuare a crederci giocando come sappiamo. Questa è una rosa competitiva, diamo tutti il massimo per mettere in difficoltà l’allenatore nelle proprie scelte. Sabato ci aspetta un’altra gara difficile contro una squadra forte, loro hanno bisogno di punti, ma noi vogliamo la vittoria”.