Asiago stakanovista. Tre partite in sei giorni, si comincia domani contro il Gherdeina

0

A SELVA DI VAL GARDENA PRIMO INGAGGIO DALLE 20.30

(Comunicato ufficiale Asiago Hockey) – Agganciato il Fassa al quarto posto in classifica, l’Asiago Hockey di Patrice Lefebvre si prepara ad una settimana nella quale sarà chiamato in causa ben tre volte. Domani sera la trasferta di campionato contro il Gherdeina (recupero della diciottesima giornata che si sarebbe dovuta giocare l’1 dicembre, spostata invece per l’impegno asiaghese in Continental Cup), giovedì la sfida contro il Valpusteria mentre sabato spazio all’andata dei quarti di finale di Coppa Italia. All’Odegar arriverà Vipiteno con gli stellati che lunedì 7 dicembre andranno a far loro visita per il match di ritorno e con l’obiettivo di qualificarsi alla final four in programma il 12 e il 13 dicembre.

Tanto lavoro ancora da fare quindi con i riflettori puntati però sull’imminente match di domani sera durante il quale coach Lefebvre dovrà rinunciare a Diego Iori (sconterà l’ultima delle tre giornate di squalifica) e all’infortunato Enrico Miglioranzi. Assenze importanti anche in casa Gherdeina; su tutti quella dello squalificato Justin Mercier (secondo miglior realizzatore gardenese con 13 goal e 15 assist), defezione che nel match perso contro il Val Pusteria ha costretto coach Henry Thom a buttare nella mischia ben cinque giocatori dell’under 20.

In classifica il Gherdeina è penultimo con 17 punti. Equilibrio negli scontri diretti fin qui disputati con l’Asiago che ha perso 3-2 all’overtime lo scorso 8 ottobre, vincendo poi 8-4 all’ottava giornata.

“Quella che inizia oggi è una settimana molto importante – spiega coach Patrice Lefebvre – nella partita vinta all’overtime contro Fassa abbiamo regalato un punto agli avversari, incappando in un calo difensivo finale che chiaramente non mi è piaciuto. Stiamo lavorando anche su questo, ovviamente; così come è ovvio che vincere anche se all’overtime fa piacere, ma avremmo potuto fare meglio e avere un punto in più. Contro il Gherdeina dobbiamo giocare bene per tutta la partita perchè, se è vero che a loro mancherà Justin Mercier, è altrettanto vero che sul ghiaccio avranno comunque qualità e un Luke Moffatt che fin qui ha fatto ottime cose (14 goal e 22 assist in 19 partite, top scorer dell’intera serie A). Guai ad abbassare la guardia e a partire sottovalutando gli avversari – conclude Lefebvre – loro non faranno sconti.”

In foto Chris Carrozzi, foto by Roberta Strazzabosco