Prova del 9 superata: 2-0 al Cuneo

0

IMPECCABILE PROVA DEI VIRTUSSINI. LE RETI DI FALZERANO E MISURACA

Poker di successi per il Bassano Virtus che contro la “cenerentola” Cuneo, ancora ferma a quota zero punti,  trova la quarta vittoria in cinque partite, superando a pieno quella “prova del 9” tanto attesa da mister Sottili.

2-0 il risultato finale della sfida al Mercante che porta le firme di Falzerano e Misuraca.

Una prova di maturità, l’ennesima di questo Bassano che ancora una volta ha saputo mettere in mostra la propria forza tecnica e mentale ed una capacità di gestire con sicurezza la palla, acquisita grazie al lavoro svolto da Stefano Sottili e ad innesti di assoluta qualità.

Il tecnico toscano schiera un 4-2-3-1 con  Rossi; Toninelli, Barison, Bizzotto, Stevanin; Davì, Proietti; Falzerano, Candido, Iocolano; Pietribiasi. Cuneo risponde con un 3-5-2: Tunno; Conrotto, Rinaldi, Gorzegno; Franchino, Gatto, Cavalli, Corradi, Bonomo; Banegas, Chinellato.

Già al quarto minuto i virtuissini sono pericolosi con una punizione di Proietti dalla tre quarti che costringe Tunno ad uscire con i pugni. Due minuti dopo, al 6’ arriva la rete: colpo di testa di Barison, Bonomo salva sulla linea, arriva Falzerano che con un tiro potente realizza la sua prima rete giallorossa.

Bassano domina e al 43’ trova il raddoppio: Pietribiasi allunga in area per Misuraca (entrato per Candido) che con un perfetto rasoterra supera Tunno Misuraca era entrato per Candido, costretto ad uscire da un problema muscolare.

Al ritorno in campo dopo il riposo, Cuneo prova a raddrizzare la sfida con Chinellato e Garin ma Rossi si fa sempre trovare pronto.

Tra i bassanesi è Proietti il più attivo e per due volte impegna Tunno. Intanto Sottili fa esordire Fella al posto di Iocolano e inserisce Fabbro per Pietribiasi. Prima del triplice fischio finale c’è ancora tempo per un  tiro insidioso di Garin e per un contropiede di Fabbro che serve Falzerano anticipato in scivolata da Gatto.

Finisce 2-0. Un successo strameritato per i virtussini che torneranno in campo tra sette giorni a Gorgonzola contro la Giana Erminio (17.30).

La partita raccontata negli scatti di Roberto Bosca.