Niente bis per l’Orange 1 sconfitto a Corno

0

I RAGAZZI DI MATTIOLI SCONFITTI 74-66 DAL CALLIGARIS

Non riesce all’Orange1 di coach Mattioli l’impresa di bissare il successo di una settimana fa contro Gorizia. Una discreta prestazione in difesa, ma 40 in punti in meno in attacco rispetto all’ultima prestazione casalinga, impediscono l’ingresso di  nuovi punti  nella saccoccia giallorossa. Per ora l’elenco delle vittorie resta fermo a quota uno, e diventa ormai d’obbligo cominciare ad invertire la rotta di una stagione che si preannuncia particolarmente intensa per i bassanesi.

La cronaca dell’incontro a cura dell’Ufficio Stampa dell’ Orange1:

La Calligaris parte bene con i suoi ‘senatori’ Diviach e Graziani, 18-12 al 7′ prima che Bordignon con due triple rintuzzi il tentativo di fuga: 23-19 al primo gong. La seconda frazione e’ la piu’ complicata per i bassanesi, che sparano a salve da fuori e commettono molte ingenuita’ su situazioni di rimesse e palle perse su banali passaggi, ispirando facili canestri dei friulani: Avanzo e Bacchin, la linea verde locale, danno il 37-25 interno che complica maledettamente il game plan del Bassano, che ha poco dai titolari e nulla o quasi dal supporting cast.

Al rientro dagli spogliatoi ti aspetteresti la reazione Orange1, invece una tripla di Graziani fa sprofondare tutti sul 48-33 al 23′. Qui pero’, come gia’ nelle precedenti occasioni, Bassano reagisce: Vazzana con un siluro ed un piazzato segna la via da seguire, Gallea lo imita sulla sirena del quarto ed una tripla del giovane Meneghin sigla il 54-48 ad inizio di ultimo mini-tempo.

Corno pero’ vacilla ma non crolla, nonostante la zona ed il pressing comandati da coach Mattioli: Franco e Macaro fanno pesare la loro presenza sotto canestro, e con i tiri liberi conquistati i padroni di casa volano su un rassicurante 64-53 al 37′, con la connivenza dell’attacco bassanese che nel frangente non spreme un punto per tre lunghissimi minuti. Il finale e’ all’arrembaggio, Bassano a 15″ dalla fine torna a -5 con una tripla di Kushchev ma i buoi sono gia’ scappati dalla stalla e Corno porta a casa meritatamente la vittoria.

Soddisfazione a meta’ in casa Orange1, come conferma il vice Denis Piotto: ” E’ stata la partita in cui abbiamo giocato con maggior continuita’, specialmente in difesa, dove abbiam concesso solo 33 punti nel secondo tempo. Purtroppo stavolta siamo mancati in attacco, soprattutto nel primo tempo (2/13 da tre, ndr), non trovando giocatori che ci garantissero quei cambi di ritmo visti con Trieste e Gorizia, ma siamo stati bravi a non mollare, nemmeno sul -15″.

CALLIGARIS CORNO DI ROSAZZO – ORANGE 1 BASSANO 74-66

Calligaris: Avanzo 9 Basso ne Graziani 15 Diviach 6 Miniussi 16 Macaro 10 Franco 5 Braidot 9 Bacchin 4 Feruglio. All. Cittadini

Orange1: Salvato, Zonta 3 Bortoli 2 Maiello 2 Vazzana 18 Bordignon 14 Bevilacqua 2 Gallea 13 Kushchev 9 Meneghin 3. All. Mattioli Parziali: 23-19 41-29 54-45

Tl: Calligaris 19/26, Orange1 11/13. (m.l.)