E’ iniziata la stagione degli assalti

0

BUON ESORDIO DEL CIRCOLO DELLA SPADA BASSANO

E’ iniziata al meglio la stagione agonistica del Circolo della Spada Bassano con la prima prova Interregionale di spada categoria Giovanissimi (2002-2005).

Sabato hanno iniziato gli Allievi (2002) Carlo Bonato, Giorgio Casini e Carlo-Maria Vianello. Tutti e tre hanno tirato impegnandosi e dando il meglio di se in questa prova di inizio stagione. Buone le vittorie conquistate da ciascuno durante la fase a gironi. Particolare menzione va data alla eliminazione diretta che, nella seconda fase di gara, Giorgio Casini ha sostenuto con il forte mancino Michele Visintin di Gorizia. L’incontro al cardiopalma ha visto fasi alterne fino al 14 pari, poi, nonostante Giorgio abbia espresso una elegante scherma e lottato mettendo bellissime stoccate da manuale, la fortuna ha premiato l’atleta goriziano.
Domenica mattina è stata la volta di Giorgia Stevanin (2005) alla sua primissima gara. Tranquillamente ha affrontato il girone all’italiana con una sola sconfitta. Durante la fase di eliminazione diretta e per entrare tra le prime 8, Giorgia si è confrontata con Isabella Peressini di Udine battendola 10 a 7. Per il podio incontrava Giulia Mattelich di Trieste. Nonostante un buon vantaggio conquistato all’inizio dell’incontro, Giorgia non riusciva ad amministrarlo e così subiva la rimonta di Giulia che, conquistando un meritato 3° posto, la relegava appena giù dello scalino del podio. Comunque il quinto posto della Stevanin alla sua prima gara tra le spadiste del Triveneto Emilia_Romagna è un piazzamento onorevolissimo.
Poi toccava a Gioia Serradura (2004) che, pur indisposta, non voleva rinunciare alla gara. Durante il girone di qualificazione, Gioia subiva 2 sconfitte con avversarie che di solito non la impensierivano. La Serradura superava agevolmente le dirette e per i quarti di finale incontrava Emma Visentin di Treviso. Dopo il primo tempo Gioia entrava in Pedana con un parziale a suo favore di 6 a 1. In altri termini poteva facilmente chiudere l’incontro anche con 4 stoccate doppie. Ma non era la sua giornata , e la brava Emma ne approfittava vincendo 10 a 8 e relegando Gioia al 11 posto.
Nel pomeriggio sono entrati in pedana i nostri Leonardo Novello e Mattia Faccio. Entrambi conquistavano 2 vittorie e perdevano un assalto per 5 a 4. Si classificavano così circa a metà classifica provvisoria. Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi e per l’eliminazione diretta su 46 iscritti in gara si sono dovuti affrontare tra di loro. Assalto incredibile fino al 9 pari. L’ultima stoccata non ha favorito Faccio ma Novello. Leonardo non ha avuto tempo di crogiolarsi perchè, entrato come 32°, ha dovuto incontrare il testa di serie n. 1 Alessandro Palazzi di Forlì. Leonardo ha magistralmente sostenuto l’assalto fino al 4 pari, poi il forlivese lo superava e concludeva la gara al 4° posto.
Soddisfatto il Presidente Sponza: “anche quest’anno siamo ripartiti con le nostre sole forze ed autorevolmente: a questi risultati aggiungo il recente 2° posto di spada ed il 3° di fioretto appena conquistati ai nazionali di Erba (CO) della nostra atleta paralimpica Sara Bortoletto. Ringrazio tutti i giovanissimi che si sono voluti confrontare cimentare con coraggio in gara e mi complimento in particolare con Giorgia Stevanin per l’ottimo piazzamento, con Gioia Serradura per la buona volontà e con Giorgio Casini per la bellissima spada espressa”.