A Bassano arriva il Baskin, lo sport per tutti

0

SCUOLA E PANATHLON ASSIEME PER SUPERARE I CONFINI

Immaginate uno sport in cui possano giocare davvero tutti: normodotati e disabili assieme sullo stesso campo, uno contro l’altro, senza distinzioni di età e di sesso. Impossibile? No! Questo sport esiste, si chiama baskin,  è stato inventato qualche anno fa a Cremona ed ora il Panathlon bassanese assieme alle scuole del territorio ha deciso di farlo arrivare anche ai piedi del Grappa.

Il baskin s’ispira al basket, ma ha regole proprie e assolutamente originali. Sono 10 e permettono a ciascun componente della squadra di dare il proprio contributo alla sfida. Ad esempio, il regolamento adattata il materiale di gioco come i canestri: accanto ai due tradizionali ve se sono altri due laterali e di altezza nettamente inferiore alla regola consolidata. La palla può avere peso e dimensioni differenti a seconda delle esigenze ed è prevista anche la presenza di tutor che possano affiancare in campo gli atleti disabili.

Sabato mattina, in palestra comunale, è in programma una dimostrazione del baskin a partire dalle 10. E in attesa di vederlo dal vivo, eccovi un’anticipazione di questa disciplina.