La Route n.1 sul Ponte Vecchio, col cuore a Koste

0

ARRIVATI A BASSANO I PANATHLETI DIRETTI A VENEZIA

Sono arrivati oggi a Bassano gli otto panathleti protagonisti dell’edizione 2015 della Route n.1, la vecchia Transalpina Bike, avventura di oltre 560 chilometri, tutta in sella, da Monaco di Baviera fino a Venezia.

Oggi la Trento- Bassano – Cittadella ha fatto tappa ai piedi del Grappa. Obligatoria la sosta al ponte, dove i panathleti sono arrivati accompagnati dai ragazzi del Veloce Club Bassano. Ad accoglierli, oltre al presidente del Panathlon Bassano, Ivana Moresco anche il presidente internazionale Giacomo Santini e l’assessore alla sport di Bassano, Oscar Mazzocchin. E poi tanti amici, quelli di Riccardo Costenaro, per tutti semplicemente Koste. A lui, già tesoriere Panathlon e segretario del V.C. Bassano, scomparso all’inizio di luglio, lui che per anni è stato il promotore di questa incredibile avventura. i palathleti bassanesi hanno voluto dedicare la Route. E l’hanno fatto anche oggi consegnando ufficialmente la maglia della corsa al nipote.

Dopo un incontro in municipio con il sindaco Poletto la corsa è ripartita alla volta di Cittadella. Domani, ultima tappa, dritti fino a Venezia.