Debutto con sconfitta per l’Orange One: a Tarcento finisce 79-66

0

20 PUNTI PER BORDIGNON, MIGLIOR REALIZZATORE DEI GIALLOROSSI

Comincia in salita la stagione del nuovo Orange One di coach Mattioli che nulla può contro l’esperienza e la compattezza di Bellina & co. Per i giallorossi ancora qualche meccanismo da oliare per tenere il campo in categoria, ma nessun timore reverenziale nei confronti di giocatori più esperti e rodati.

La cronaca del match (a cura dell’ufficio stampa Basket Bassano):

Bassano inizia senza paura: la prima tripla di serata di un positivo Bordignon vale il 12-18 esterno, ritoccato da Vazzana per il 13-20 che sara’ il massimo vantaggio dei ragazzi di Mattioli.

Nel secondo quarto pero’ la reazione della Fluidsystem si abbatte su Bassano, che per 5 lunghissimi minuti resta a secco subendo un perentorio 20-2, complice anche la panchina forzata di Kushchev, cui gli arbitri fischiano tre falli nei primi nove minuti di partita.

Bassano accusa il colpo, benche’ Maiello e Bevilacqua riescano a ricucire per il 40-32 alla pausa lunga.

La musica pero’ non cambia nella ripresa, Tarcento con Bellina e Vidani tocca il +19 sul 57-38, prima che un intraprendente Salvato tenga in linea di galleggiamento i suoi con due missili dall’arco che mandano tutti all’ultima frazione sul 60-47.

Coach Mattioli ordina una zone press che infastidisce un po’ gli oleati meccanismi dell’attacco friulano, e con Bordignon e Gallea a colpire da tre punti Bassano scende in un paio di occasioni sotto la doppia cifra di svantaggio, senza pero’ dare mai l’ impressione di poter riaprire i giochi, con Gaspardo a mandare i titoli di cods prima con un ‘vale e fallo’ e poi con una tripla per il 71-56 a due minuti dal gong finale. Finisce 79 – 66. 

Il tabellino del match:

Tarcento – Orange One 79-66 (14-20 40-32 60-47)

Tarcento: Vidani 16, Barazzutti 6 Ganis 9 Baccino 9 Zuliani 2 Munini 9 Bellina 13 Gaspardo 15 Accardo, Sbicego, Zuliani n.e. All.re Andriola

Orange One: Zonta 3 Salvato 8 Maiello 7 Vazzana 2 Bordignon 20 Bevilacqua 3 Morelli, Gallea 10 Kushchev 11 Meneghin 2. All.re Mattioli

Arbitri: Roiaz di Muggia e D’Avanzo di Padova.