Debutto con matricola per l’Orange One di Mattioli

0

I GIALLOROSSI IN TRASFERTA A TARCENTO

Tutto pronto in casa Orange One Bassano per l’esordio in campionato. I giallorossi di coach Mattioli sono attesi stasera dal debutto a Tarcento.  Concluso il pre-campionato con l’amichevole di venerdi scorso a Cittadella, e risolte le noie fisiche che hanno attanagliato qualche elemento, i bassanesi possono ora guardare con ottimismo al torneo.

Tarcento, prima avversaria ufficiale di stagione,  è una matricola ma solo sulla carta: molti dei giocatori friulani vantano anni ed anni spesi in categorie superiori, a cominciare da Bellina (lungo visto anche a Verona in A2) e Munini (ex Monza e Udine in B2) e proseguendo con i tiratori Vidani e Accardo, avversari di mille battaglie con le maglie di Monfalcone e Corno di Rosazzo al piano di sopra, al pari del pivot Gaspardo che Andriola ha voluto dopo averlo allenato anche a  Spilimbergo. Squadra completa in ogni reparto, la Fluidsystem in estate ha aggiunto allo zoccolo duro che ha letteralmente dominato la C2 friulana due innesti come Ganis e Sbicego, per allungare le rotazioni e dare ulteriore profondità alla panchina, che oggi appare come una delle più complete del girone.

Un debutto subito impegnativo, dunque, per Gallea e compagni e per il tecnico bassanese al suo primo impegno ufficiale in giallorosso. Ecco le dichiarazioni pre- partita di Mattioli.