Da Monaco a Venezia pedalando per… Koste

0

L’EDIZIONE 2015 DELL’EX TRABSALPINA BIKE DEDICATA A RICCARDO COSTENARO

567 km, 1752 metri di dislivello, 10 città, 3 stati. Tempo previsto di permanenza in sella: 20 ore e 15 minuti. Sono questi i numeri dell’edizione 2015 della Route n.1, più conosciuta come Transalpina Bike, l’impresa su due ruote organizzata dal Panathlon e che vedrà impegnati 8 panatleti dal 6 al 12 settembre, in un viaggio che unirà Monaco di Baviera e Venezia.

Una manifestazione sportiva, non competitiva, che farà tappa anche a Bassano l’undici settembre e fortemente voluta dal Panathlon bassanese per ricordare Riccardo Costenaro, prematuramente scomparso lo scorso luglio e che della Transalpina Bike era stato uno dei primi promotori.

E la tappa bassanese sarà proprio dedicata a Koste (cui i panathleti bassanesi hanno intitolato anche la maglia ufficiale di questa impresa): ai confini bassanesi raggiungeranno la carovana anche i giovani ciclisti del Veloce Club Bassano di cui Riccardo era segretario che attorno alle 15 giungeranno sul ponte degli Alpini dove il gruppo sarà accolto dagli amministratori cittadini, dagli amici di Koste e dalla sorella Mariangela.