L’ultimo colpo della Luparense: dal Sestu arriva Nurchi

0

Quattro stagioni con la maglia del Città di Sestu, con la quale è stato leader, capitano e bandiera, tra i protagonisti assoluti della cavalcata-promozione nel 2013-2014, ed ora una nuova avventura, a 34 anni, lontano dalla Sardegna: Massimo Nurchi è l’ultimo arrivo in casa Gruppo Fassina Luparense. L’accordo è stato raggiunto nelle scorse ore tra il dg Andrea Franceschini e l’esperto laterale sardo, reduce da una positiva stagione nel Sestu, dove ha totalizzato 17 presenze ed 8 reti.
Nella sua carriera, tutta a tinte sarde, Nurchi ha sempre giocato tra A1 e A2, con le maglie di Cagliari (dal 2000 al 2004), ATS Quartu (dal 2005 al 2012) e al Città di Sestu (dove ha militato nelle ultime quattro stagioni). Al suo attivo anche quattro raduni con la nazionale maggiore, con cui ha disputato un torneo in Spagna nel 2008.

Una nuova sfida per Massimo che, a 34 anni, vuole vivere a pieno con la maglia dei “lupi”: “Per me è una soddisfazione enorme approdare alla Luparense – spiega – una delle società più forti del panorama nazionale. Farlo alla mia attuale età è qualcosa che mi affascina ancora di più e che rappresenta per me un grande stimolo a far bene e a giocarmi le mie opportunità in un gruppo di grandissimo livello. Sono felicissimo, consapevole che dovrò guadagnarmi il mio posto, la fiducia della società e dei compagni, perciò non vedo l’ora di iniziare e… forza lupi!”.

Il dg Franceschini commenta così l’acquisto di Nurchi: “Siamo entusiasti di aver portato a termine l’operazione che ha portato Massimo a vestire la nostra maglia. Innanzitutto volevo ringraziare, oltre che il calciatore, la società Città di Sestu ed in particolare Francesco Agus, determinante in questa operazione. Crediamo che Nurchi sia l’innesto giusto per garantire equilibrio alla nostra rosa: duttilità di ruolo, esperienza e carisma sono le qualità che più abbiamo apprezzato di lui e che hanno fatto si che lo volessimo così fortemente con noi. Sono convinto che saprà dare il suo apporto e, assieme ai suoi nuovi compagni, regalare molte soddisfazioni ai nostri tifosi”.

(Si ringrazia per la collaborazione l’Ufficio Stampa Luparense)