Il team Bassano primo tra le scuderie al Cremona

0

NEL TROFEO A112 PRIMA VITTORIA PER NEROBUTTO

Più che soddisfacente, l’esito della trasferta a Cremona per il Team Bassano, che nella sesta gara del Campionato Italiano Rally Autostoriche colleziona una nuova vittoria nella classifica delle scuderie grazie alla quale si riporta al comando dopo la sesta gara.

Erano quattro gli equipaggi al via, oltre agli undici in gara nel Trofeo A112 Abarth, per un totale di quindici e di questi, undici hanno visto il traguardo. Con una condotta di gara efficace e senza alcun problema meccanico, Giulio Pedretti e Davide Rossi hanno portato la Fiat 131 Abarth in sesta posizione assoluta, ottenendo anche il secondo posto nel 3° Raggruppamento dove precedono i compagni di scuderia Luca Cattilino e Flavio Sella, ottavi assoluti con l’Opel Kadett Gt/e Gruppo 2 e primi di classe “oltre 1600”, autori di una bella gara dopo un lungo periodo di assenza dai campi di gara. Si sono purtroppo ritirate, entrambe per problemi meccanici, le Lancia Fulvia HF 1.6 di Marco e Luciano Morandi e quella di Ernesto Ziglioli e Moreno Guidotti.

Festeggiamenti nel Trofeo A112 Abarth per la prima bella vittoria ottenuta dal giovane Alessandro Nerobutto in coppia con la cugina Francesca che torna sul gradino più alto del podio dopo i successi 2013 col padre Tiziano; ottime terze Lisa Meggiarin e Silvia Gallotti. All’arrivo anche Massimo Gallione e Pier Carlo Morino, quarti, Raffaele Scalabrin e Marco Alloro, quinti; Maurizio Cochis e Milva Manganone, sesti; Alessio e Corrado Cerani, settimi; Giuseppe Cazziolato ed Emanuela Zago, noni e primi del Gruppo 1; Saro Pennisi e Sonia Rossi, decimi e Raffaele De Biasi e Jenny Maddalozzo, undicesimi. Ritirati Matteo Armellini – Luca Mengon e Antonello Pinzoni – Ruggero Tedeschi.

Domenica 12, si è svolta la cronoscalata “Cesana – Sestriere” nella quale Mario Massaglia ha portato in seconda posizione di classe la sua Porsche 935 Turbo, utilizzata per la prima volta in una salita dopo averci corso in pista, realizzando la quattordicesima prestazione assoluta. Contemporaneamente si è corsa la terza edizione dello “Slalom Città di Este” che nella gara dedicata alle autostoriche ha visto la Renault 5 Gt Turbo di Stefano Cracco piazzarsi in seconda posizione assoluta.

Nel prossimo fine settimana, sarà impegnato in gara il “moderno” Daniele Cappellari nella gara valevole per la Coppa Italia che affronterà alla guida della Seat Leon “Supercopa”.

(Si ringrazia Andrea Zanovello per la preziosa collaborazione)