Volley, sconfitta indolore per il Brunopremi.com con lo Studio 55 Ata Trento

0

SCONFITTA INDOLORE PER LE GIALLOROSSE

La squadra di Malinov gioca una buona partita ma deve arrendersi alla netta superiorità dello Studio 55 Ata Trento sesto in classifica. Sabato prossimo al PalaBruel il derby con il Le Ali chiuderà la terza avventura in serie B1 del Bruel Volley Bassano

Studio 55 Ata Trento – Brunopremi.com Bassano 3-1 (25-19, 20-25, 25-17, 25-20)

Studio 55 Ata Trento: Pistolato, Gasperini (L), Bottura 5, Prandi 15, Bogatec 17, Fontanari 5, Zeni, Festi 16, Agostini 1, Filippin 8, Hueller, Mezzi 12. All. Mongera

Brunopremi.com Bassano: Fucka T. 3, Fucka R. 5, Arsenov 9, Scapati 16, Stocco 6, Kosareva 13, Malinov M., Scanavacca (L). All. Malinov A.

Note. Arbitri: Roberto Rucli e Claudio Belluco. Durata set: 23’, 25’, 25’, 28’. Tot.141’. Andamento. 1° set: 8-6, 16-14, 21-17, 25-19; 2° set: 8-4, 13-16, 18-21, 20-25; 3° set: 6-8, 16-11, 21-15, 25-17; 4° set: 8-4, 16-12, 21-20, 25-21.

Un buon Brunopremi.com non va oltre il 3-1 in casa dello Studio 55 Ata Trento confermando però di essere in grande crescita in questo finale di campionato dove tutto ormai è già deciso dal momento che la formazione bassanese è ormai da tempo matematicamente terzultima in classifica. Per le giovani leonesse dunque, supportate come sempre dall’inossidabile Kamelia Arsenov, un’altra partita utile alla loro crescita in vista delle fasi finali dei campionati regionali e nazionali di categoria che poi sono l’autentico obiettivo stagionale per il Bruel Volley Bassano. Contro il forte sestetto trentino, sesto in classifica con 49 punti, le leonesse hanno mostrato ottime cose in un match che non ha avuto storia solamente nel 1° e nel 3° set dominati dalle padrone di casa, mentre nei restanti due le bassanesi hanno venduto cara la pelle portando a casa il 2° set e rischiando di centrare un clamoroso recupero nel 4°.

Come detto non ha avuto storia il 1° parziale con Scapati e compagne disorientate e lo Studio Ata inarrestabile fino al 25-19 finale. Tutta un’altra storia nel 2° set perché, dopo l’8-4 iniziale in favore delle trentine,  il Bassano sale di tono giocando un’ottima pallavolo e mandando in tilt i meccanismi di gioco delle padrone di casa: al 2° time out tecnico la squadra di Malinov si trova avanti 13-16 mentre nel finale di set le leonesse incrementano il vantaggio per chiudere con merito sul 20-25. Sulle ali dell’entusiasmo il Brunopremi.com inizia bene anche il 3° set e sul 6-8 qualcuno comincia a pensare al colpaccio, ma è troppo presto per cantar vittoria e infatti al rientro in campo Trento non ci sta il 16-11 alla seconda sosta tecnica è la testimonianza di una superiorità netta della formazione di casa che si impone agevolmente col punteggio di 25-17. Nel 4° set il dominio trentino continua (8-4, 16-12), ma nel finale di set le leonesse ci provano mettendo paura allo Studio 55 Ata che si trova improvvisamente sul 21-20 e col rischio di rimandare tutto al 5° set. Dopo il time out di mister Mongera però Trento chiude ogni discorso allungando definitivamente con un parziale di 4-1 per il 25-21 finale che regala alle trentine la vittoria da 3 punti, mentre per il Brunopremi.com arriva una sconfitta indolore a una giornata dal termine. La terza avventura in serie B1 del Bruel Volley si chiuderà sabato prossimo con l’ultimo match stagionale: al PalaBruel, con fischio d’inizio alle ore 18.00, andrà in scena un derby tutto da vivere con il Le Ali Padova quartultimo in classifica.