Brave, belle e agguerrite. Il Brunopremi.com torna a vincere

0

GRANDE SUCCESSO PER LE PALLAVOLISTE GIALLOROSSE

Un grande Brunopremi.com Bassano batte 3-1 il Martignacco

La squadra di Malinov torna alla vittoria due mesi dopo l’ultimo successo e sale a quota 17 in classifica togliendosi un’altra grande soddisfazione a due giornate dal termine del campionato

Brunopremi.com – Itas CittàFiera Martignacco 3-1 (21-25, 25-16, 25-20, 25-20)

Brunopremi.com Bassano: Malinov E., Malinov M., Fucka R. 9, Mason, Fucka T. 9, Arsenov 9, Pampana 1, Scanavacca (L), Kosareva 11, Scapati 26, Stocco 8, Bissolo (L), Pais Marden. All. Malinov A.

Itas CittàFiera Martignacco: Giora 7, Vedovi, Castellarin (L), Manig, De Stefano 3, Rucli 11, Giommarini 15, Bianchin 17, Cononnello, Caravello, Figini 2, Romano 5, Dian (L) 1. All. Cuttini

Arbitri: Andrea Tomasi e Federico Ceschi. Note. Durata set: 25’, 22’, 26’, 26’. Tot. 139’. Andamento. 1° set: 6-8, 16-15, 20-21, 21-25; 2° set: 8-5, 16-12, 21-15, 25-16; 3° set: 5-8, 16-13, 21-16, 25-20; 4° set: 8-6, 16-15, 21-18, 25-20.

Il Brunopremi.com non molla continuando a lottare e confermandosi in costante crescita tecnica e mentale: dopo gli ottimi risultati ottenuti a fine marzo con Cerea e Montale, costrette entrambe al tie break dalla squadra di Malinov, alla terzultima giornata di campionato arriva anche la quinta vittoria stagionale con l’Itas CittàFiera Martignacco costretto ad alzare bandiera bianca al PalaBruel di fronte alle leonesse trascinate da un’infermabile Scapati autrice di 26 punti. Nonostante la zona salvezza sia ormai matematicamente irraggiungibile già da qualche settimana, il Brunopremi.com è sceso in campo ancora una volta con l’intenzione di giocare al massimo per chiudere la stagione a testa alta: a farne le spese come detto le friulane del Martignacco, incapaci di contenere la verve del sestetto di casa e costrette ad arrendersi sul 3-1 dopo aver vinto 21-25 il 1° set. Le leonesse, autrici senza dubbio di una delle migliori prestazioni della stagione, tornano dunque alla vittoria due mesi dopo l’ultima volta, il 22 febbraio scorso con l’Union Jesolo. Con questi 3 punti la squadra di Malinov sale a quota 17 punti in classifica portandosi dunque a 13 lunghezze di vantaggio sulla coppia di coda formata da Modena e Jesolo, ma sempre con 10 punti di svantaggio dal Le Ali Padova quartultimo.

Come detto il 1° set è stato vinto dal sestetto friulano che comunque non ha avuto vita facile dal momento che il successo è maturato solamente nel finale di un parziale decisamente equilibrato fino al 20-21 che precede il crollo finale delle leonesse costrette ad arrendersi sul 21-25. Nel 2° set mister Malinov cambia qualcosa inserendo Tatjana Fucka al centro al posto di Scapati che viene spostata  in banda al posto di Pampana, mentre nel ruolo di libero fa il suo ingresso Bissolo: le due mosse funzionano e il Brunopremi.com cambia decisamente marcia al punto da dominare letteralmente un 2° set vinto addirittura con un eloquente 25-16. Più equilibrato il 3° parziale, ma è sempre il Bassano a fare la partita e a recuperare lo svantaggio iniziale (5-8) per volare via 16-13 e 21-16 prima di chiudere sul 25-20. Nel 4° e ultimo set il Brunopremi.com continua a giocare bene e a condurre il gioco con Martina Stocco che trova in Ludovica Scapati un terminale offensivo davvero letale: dopo aver mantenuto un leggero vantaggio per tutto il parziale, nel finale di set le ragazze di Malinov accelerano portando a casa l’incontro con sigillo finale della stessa bravissima regista bassanese che attacca di prima intenzione per il 25-20 su cui si scatena la festa giallorossa in campo e sugli spalti. Al termine del campionato mancano ormai solo due giornate: sabato prossimo si va a Trento contro lo Studio 55 Ata sesto in classifica, dopodichè, sabato 9 maggio al PalaBruel, per l’ultima di campionato c’è in programma il derby veneto con il Le Ali Padova.

——————–

Ufficio Stampa

Bruel Volley Bassano

press@bruelvolleybassano.com