Asta: “A Monza daremo l’anima”

0

L’ENTUSIASMO GIALLOROSSO DOPO LA VITTORIA CONTRO IL RENATE

Umiltà e piedi ben piantati a terra. Resta ancora questo il credo di mister Tonino Asta. Anche oggi che il sogno è a portata di mano, anche oggi che la bestia nera Renate è stata sconfitta e che  mancano solo 2 sfide alla fine della stagione regolare. Perché, Tonino, sa benissimo che basterebbe una sconfitta per interrompere la magia. Ma sa anche che arrivati a questo punto è impossibile nascondersi: bisogna lottare a viso aperto, fino all’ultima palla.

Asta, nelle dichiarazioni raccolte dall’Ufficio Stampa del Bassano Virtus, torna sulla sfida vinta al Mercante: “Sapevamo sarebbe stata una gara avvincente, combattuta, entrambe le squadre si giocavano molto ed era una partita che si poteva decidere sugli episodi. Sono contento per la doppietta di Furlan, è stata una gioia immensa per lui e per noi tutti. Dispiace per il gol che abbiamo preso ingenuamente nei minuti di recupero del primo tempo. A Monza daremo l’anima, non abbiamo ancora fatto nulla e non passiamo sbagliare. Se il Pavia vincesse e noi perdessimo saremmo fuori, quindi dobbiamo continuare a pensare ad ogni partita mantenendo i piedi ben ancorati a terra. Sarebbe bello però che venerdì a Monza ci fosse un piccolo esodo dei nostri tifosi, oggi l’ambiente ed il calore dei nostri tifosi e dei bambini presenti ci ha riempito di soddisfazione”.

Eroe di giornata, contro il Renate, Federico Furlan, autore della sua prima doppietta tra professionisti: “Sono molto soddisfatto per i gol e per questo importante risultato – ha dichiarato al termine del match  –  Abbiamo sfatato il tabù della vittoria contro il Renate visto che in tre anni non c’eravamo mai riusciti. Ora ci aspettano due finali in cui dobbiamo dare tutto e giocare come sappiamo senza tensioni e non pensando a non prendere gol, ma continuando a produrre il nostro gioco”.