Luparense di nuovo al comando. Contro il Kaos emozioni e gol

0

LUPARENSE NUOVAMENTE AL COMANDO GRAZIE A WALTINHO

LUPARENSE CALCIO A 5-KAOS FUTSAL  5-4 (1-2 p.t.)MARCATORI: 13’40″p.t. Andrè (K), 17’28″p.t. Honorio (L), 19’47″p.t. Andrè (K), 3’19″s.t. Waltinho (L), 4’20″s.t. Fabiano (L), 6’04″s.t. Waltinho (L), 11’02” Kakà (K), 11’15″s.t. Merlim (L), 19’14″s.t. Kakà (K).

LUPARENSE: Miarelli, Fabiano, Honorio (cap), Merlim, Waltinho; Nora, Caverzan, Dalla Cà, LKo Giudice, Restaino, Giasson, Morassi. All.: Fernandez.KAOS FUTSAL: Laion, André (cap), Coco, Bertoni, Vinicius; Failla, Di Guida, Catelani, Pedotti, Kakà, Santini, Timm. All.: Capurso.

ARBITRI: Gaetani (S. Benedetto del Tronto), Chiariello (Barletta), Raffaelli (Terni). Crono: De Coppi (Conegliano).

NOTE: Spettatori: 800. Ammoniti: Nora (L), Vinicius (K), Andrè (K), Coco (K), Kakà (K), Merlim (L), Honorio (L) e Fabiano (L). Espulso Vinicus (K) al 4’06″s.t. per somma di ammonizioni. Allontanati dalla panchina Capurso (K) e Fernandez (L) per proteste.

Bassano del Grappa (VI), 1 febbraio 2015 – La Luparense con il sesto risultato utile consecutivo vince 5-4 sul Kaos Futsal raggiunge quota 25 punti e riconquista la vetta della classifica. Il successo sui neri di Capurso è frutto di un secondo tempo iniziato alla grande. Chiusa la prima frazione 1-2, la doppietta di Waltinho e i gol di Fabiano e Merlim (un capolavoro), permettono alla Luparense di contenere i tentativi di Coco e compagni schierati col portiere di movimento. Dal 10′ della ripresa vengono anche allontanati i due tecnici Capurso e Fernandez. Alla fine, nonostante le percussioni di Kakà la Luparense si difende bene e può esultare davanti al numeroso pubblico presente al Pala Bruel.

LA CRONACA – Fernandez ha gli uomini contati vista l’assenza contemporanea di Caverzan (comunque tra i 12), Mauricio (infortunato), e Taborda (squalificato). Il tecnico parte con Miarelli, Fabiano, capitan Honorio, al rientro, Merlim e Waltinho. L’inizio vede subito le squadre fronteggiarsi a viso aperto: al 2′ Honorio a tu per tu con Laion fallisce la palla del vantaggio su una ripartenza.
Al 3′ gli risponde Coco con un sinisitro velenoso. La Luparense non demorde, cerca la via della porta con un Merlim ispiratissimo: al 6′ con un diagonale il mago illude il Pala Bruel. Entra in campo anche Nora, assente da novembre, applaudito da tutto il palasport. Il match non si sblocca, i ritmi calano un pò e la partita si arruginisce; a passare sono i neri: dopo l’occasionissima sui piedi di Honorio (sinistro fuori a fil di palo), Andrè al 13′ sfrutta un recupero con la mano di Coco e fa secco Miarelli con un diagonale dal lato sinistro. L’1-0 galvanizza i Lupi che recuperano in un amen: Honorio servito da Waltinho al 17′ sigla l’1 a 1.  Sul finire del primo tempo è ancora il Kaos a festeggiare: azione fotocopia con Andrè che dalla stessa mattonella supera ancora Miarelli (azione viziata dal cronometro fermo secondo la panchina biancazzurra).La ripresa inizia con un vero e proprio assedio della Luparense: Honorio e Merlim ci provano in qualsiasi modo nei primi 2′, e il 2-2 arriva finalmente con Waltinho al 3′, che mette in rete con il petto su assist di Giasson. Un minuto dopo Fabiano ribalta completamente il match per il 3-2 della Luparense con un tiro un pò sporco di destro. Al 6′ è ancora Waltinho a farsi trovare al posto giusto per il 4-2 che spiana la strada ai Lupi. I campioni d’Italia giocano, creano, e subiscono pochissime iniziative avversarie: poco prima dello scoccare del 10′ vengono allontanati dalla panchina per proteste i due allenatori. Da una parte c’è Ferraro e dall’altra Andrejic, i vice di Fernandez e Capurso che sopperiscono alle uscite anticipate dei due tecnici. Al primo recupero però Kakà riapre completamente i giochi: segna il 4-3 all’11’. La Luparense non ci sta: palla al centro e in 10″ Merlim si beve tutta la difesa, salta Coco e dal fondo si inventa un gol capolavoro: è il gol 5-3 che suggerisce ad Andrejic di tentare la carta Coco portiere di movimento. Il Kaos spinge, con la Luparense che difende con equilibrio soffrendo un paio di sortite come il palo di Pedotti, e i tiri potenti di Bertoni: Miarelli risponde sempre presente con grandi parate ma non può nulla quando nell’ultimo giro di lancette Kakà lo batte. A 45″ dalla fine il gol del 5-4 riapre per pochi secondi il match: la Luparense avrebbe l’occasione di chiudere subito i giochi con Fabiano ma può festeggiare comunque il successo e il primo posto.

Comunicato Ufficiale Luparense Calcio a 5 – Foto: Waltinho protagonista con una doppietta (Foto: Luca Marazzato).