L’Orange 1 “spreme” la capolista e ritrova i tre punti

0

BASKET BASSANO – CORNO DI ROSAZZO 61-60

Finale vietato ai deboli di cuore quello del Palangarano dove i padroni di casa dell’Orange 1 hanno superato di misura la capolista Corno di Rosazzo, facendo letteralmente esplodere gli spalti, dopo un incontro punto su punto fino alla sirena finale.

Coach Campagnolo schiera in quintetto Capitan Camazzola (34 anni oggi per lui), Zonta, Gallea, Bonivento e Croce, al rientro dall’infortunio. Il primo quarto vede protagonista in casa Orange 1  Stefano Gallea, autore di nove punti, e per gli ospiti Tonetti  (11 punti per lui): finisce con Corno avanti  di quattro 16-20.

Nel secondo parziale i rossogialli recuperano e tentano anche la fuga arrivando fino al +6 (28-22), ma un controbreak di Corno permette alla capolista di andare al riposo lungo ancora avanti  28-30. E l’equilibrio resta tale anche nel terzo parziale di gioco che finisce con gli ospiti avanti solo di un punto(48-49): importante il contributo di Battistello per i rossogialli, sei punti in questa frazione.

Nell’ultima frazione i rossoglialli riescono a portarsi sul piu tre a un minuto dalla fine con due liberi del Gallo, Corno torna sul -1 con due liberi di Puccini. La palla torna nelle mani del Bassano: “Spillo” Camazzola  perde il possesso , ma si fa perdonare con una super difesa su Tonetti: suo l’errore decisivo sul tiro della possibile vittoria per Corno.

Bassano torna a vincere e lo fa con con la capolista, ritrovando Bonivento (15), Croce e Battistello, assenze pesanti contro San Vendemiano.