Le Leonesse aspettano la matricola “Volley La Sportiva”

0

LA SFIDA ALLE 17 AL PALALUNGOBRENTA DI CARTIGLIANO

Dopo il successo di sette giorni fa su Modena, in casa Bassano l’umore è tornato alto e più vicino il fondamentale traguardo del quarto posto, lontano ora solo 4 punti. Se poi si aggiunge la consapevolezza, testata sul campo, che anche senza Ofelia la squadra ha un sua identità, ci sono tutti i presupposti per attendersi dalle ragazze del Bruel una prestazione da incorniciare contro la matricola La Sportiva. L’appuntamento casalingo è fissato per le 17, ma in via del tutto eccezionale, si disputerà l’incontro al Pala Lungobrenta a Cartigliano(Viale Lungo Brenta) causa indisponibilità del Palabruel.

L’avversario di turno, Volley La Sportiva Monticelli, si è rivelata una vera sorpresa del campionato.  Lontane dalle luci della ribalta, senza riflettori puntati, le bresciane hanno ingranato la marcia e in questo inizio del girone di ritorno sono comodamente piazzate al sesto posto a quota 26 punti.

La squadra è sostanzialmente quella dell´anno scorso con l´inserimento di alcune novità come il libero Laura Benerecetti, ex Ospitaletto, la schiacciatrice Deborah Costanzi, ex Porto Mantovano, e la palleggiatrice Cristina Losi. Dal mese di gennaio sono ufficialmente entrate a far parte del gruppo anche Gaia Domeneghini, proveniente dal Volley Camunia serie D e Camilla Cornelli, proveniente dal Argentario Volley TN serie B2. Se l’obiettivo più volte ribadito dal presidente Renica era mantenere la categoria, oggi non si può certo negare che La Sportiva stia viaggiando nei quartieri alti con meriti oltre che tecnici anche di gruppo, di maturità, caratteristiche non facili da trovare in una formazione alla prima esperienza in un campionato di livello.
Con altrettanta determinazione troveranno il Brunopremi.com ad attenderle al varco. Calendario alla mano, le Ali Padova saranno in casa dell’altra compagine di Brescia, il Millenium, e, salvo clamorosi ribaltoni, il quart’ultimo posto dovrebbe rimanere a quota 14 punti. Far punti domenica per Scapati e compagne significa un ulteriore passo in avanti piazzandosi a ridosso delle patavine. Se all’andata il Bassano si è dovuto accontentare di un solo punto,oggi servirà ottenere di più, per avvicinarsi il più possibile all’obbiettivo del quartultimo posto che vale la salvezza.