Bassano asfaltato dal Padova

0

VIRTUS PADOVA – ORANGE 1 BASSANO 75-47

Dimenticare San Vendemiano. Questo era stato il leit motiv delle ultime settimane. E in effetti 7 giorni fa, tra le mura amiche del Palangarano,  era arrivata la vittoria scaccia crisi contro la capolista. Ieri, invece, per l’Orange 1 è stata una nuova caporetto, travolta sul campo di Rubano contro lo storico avversario della Virtus Padova per 75 a 47. Una sconfitta senza appello e senza scuse: a differenza di quanto accaduto sul campo trevigiano, questa volta i rossogialli si sono presentati alla palla a due con il roster al completo. E a salvarsi, alla fine, sono stati davvero in pochi.

Le statistiche, quei numeri che molti non piacciono, non sempre danno una lettura veritiera del match. Ma se si arriva a tirare con il 27% da 2 e il 19% da 3, senza nemmeno raggiungere i 50 punti, vincere una partita diventa davvero un’impresa. Se poi ci si mette che le vittorie in trasferta i bassanesi le contano con il lumicino, il cammino rossogiallo sembra complicarsi. Domenica, infatti, si giocherà di nuovo lontano dal Palangarano. Avversario di turno il Gorizia.