Bizzotto: “Dopo il 2014 difficile ripetersi. Ma sognare non costa nulla!”

0

E’ fissato per domani alle 16, allo stadio Lino Turina, contro il Feralpisalò, il debutto 2015 del Bassano Virtus. Un match difficile da pronosticare come ha dimostrato l’equilibrio visto in campo poche settimane fa in occasione della sfida di Coppa vinta dai giallorossi solo dopo i calci di rigore.

Iocolano e compagni, ancora saldi al vertice della classifica, possono contare su 6 lunghezze di  vantaggio sui diretti avversari di giornata. Ma il ruolino interno del Sudtirol è davvero ottimo:  una sola sconfitta  a fronte di sette vittorie e un pareggio.

Squadra fatta per i padroni di casa che, privi di defezioni, dovrebbero confermare l’undici titolare visto. Stessa situazione tra i bassanesi con mister Asta che per una volta potrà  contare sull’imbarazzo della scelta.

Alla vigilia della sfida che segna il ritorno in campo dopo la pausa invernale, abbiamo incontrato Nicola Bizzotto: “sarà una partita molto delicata – ha affermato il difensore giallorosso – ma durante questo periodo di stop abbiamo lavorato molto da punto di vista fisico e tattico e ci presenteremo a Salò sicuramente pronti per la sfida”. E su questo 2015 dalle grandi attese Bizzotto ammette di accettare la sfida: “Il 2014 è stato un anno incredibile, ripetersi sarà certamente difficile. Ma, dopotutto, sognare cosa costa?”.

Ascolta l’intervista integrale a Nicola Bizzotto