Valdagno, non basta Cunegatti. Il derby va all’Hockey Sind Bassano

0

BASSANO LETALE, AL PALA CA’DOLFIN VALDAGNO FINISCE KO

L’Hockey Sind Bassano vince e convince nel derby che i giallorossi vincono 5-2 contro un Valdagno che inizia bene ma via via si squaglia. Fa un certo effetto vedere Massimo Cunegatti tra altri pali che non siano quelli bassanesi. Ma il passato va lasciato alle spalle, bisogna guardare avanti e il pubblico giallorosso lo fa tributando allo storico portierone un grande applauso e un premio per poi tornare a tifare solo ed esclusivamente Bassano. L’inizio è però raggelante per il pubblico di casa che dopo 47 secondi vede Tataranni che in contropiede riesce ad infilare Dal Monte.

Il Palazzo rabbrividisce ma non per molto, Valdagno prova per tre volte a raddoppiare ma incappa all’ottavo minuto nello spettacolare pareggio giallorosso con il triangolo Garcia-Alvaro che finisce in rete con un rasoterra difficile da controllare per chiunque. Gli ospiti non ci stanno e rimettono la testa avanti poco dopo grazie a Ordonez, Aguaron al 13esimo colpisce il palo ma sul montante finisce anche il rigore che Tataranni spreca in seguito all’atterramento in area di Oruste. Bassano si illude del pareggio ma il tandem arbitrale annulla il tocco di Garcia che si sarebbe aiutato con il pattino; poco male, il Palazzo può esplodere di gioia poco dopo quando capitan Zen si fa trovare puntuale dall’assist di Campagnolo e da buona posizione rimette il match in parità.

Sul 2-2 c’è il blu di Cunegatti sul tentativo di rigore di Garcia; l’arbitro fa ripetere e la pallina finisce sul palo con Pertegato, subentrato al portierone valdagnese, che non deve intervenire. L’uscita momentanea di Cunegatti è una spina nel fianco del Valdagno che psicologicamente risente della sua assenza e finisce sotto per la terza volta ancora grazie a Giovanni Zen che in powerplay segna da fuori area con le squadre che vanno negli spogliatoi sul 3-2.

Tataranni colpisce la traversa in apertura di secondo tempo, Alvaro Borja Gimenez invece al nono minuto fa centro per il poker giallorosso, al quale segue il quinto gol firmato da Aguaron al 15esimo minuto. 5-2, Cunegatti para un rigore, Dal Monte fa altrettanto blindando le velleità di recupero del Valdagno e regalando al Palasport una serata da incorniciare.

Giallorossi che rispondono presente e dimenticano il ko di Prato con una prestazione di carattere, giustezza e determinazione. Bassano che sale al quinto posto in classifica ad una sola lunghezza dal terzo posto occupato proprio da Valdagno e Viareggio. E con un Hockey Sind Bassano così, si respira tutta un’altra aria all’ombra del Ponte Vecchio.