Un missile di Giasson fa esplodere il Palabruel

0

LUPARENSE – REAL RIETI 3-2

Una rete a pochi secondi dal termine aveva condannato la Luparense contro il Pescara e una rete a 30” dal termine a regalato ai lupi di Musti il successo casalingo contro Rieti. A riconsegnare ai Lupi il primato in classifica è la perla di Giasson (6° gol in 6 partite dei quali 4 siglati con l’uomo in più nel parquet)

Per due volte in vantaggio, la Luparense si fa riprendere sul 2-2 e proprio quando il match sembra destinato alla parità arriva la rete che regala il successo ai biancoazzurri e fa esplodere il Palabruel.

Tra gli uomini di Musti, prestazione maiuscola di Rubèn al suo primo gol in biancoazzurro. “Aspettavo da tempo questo momento – sono le sue parole –  Spero sia la prima di tante reti. La cosa importante è che sia servita per vincere la partita. Possiamo dirci soddisfatti, nel primo tempo abbiamo costruito tantissime occasioni, è stato molto bravo il loro portiere, ma noi sotto porta abbiamo sbagliato troppo sfiorando il raddoppio in più occasioni. Non abbiamo segnato per un niente per 3 o 4 volte”.
Il secondo tempo è stato risolto dal gioco col portiere di movimento. “Quando hanno pareggiato noi ci siamo ripresi subito. E col portiere di movimento abbiamo dimostrato di saper giocare alla grande. In altre partite è andata bene ai nostri avversari, come il Pescara, o il Kaos. Stavolta festeggiamo noi”.
Ed ora c’è la Supercoppa. “Già domani ci alleneremo per preparare la partita di martedì. La aspettiamo da tempo. E vogliamo vincere il titolo. Nell’ultima finale contro l’Acqua&Sapone personalmente contro la Lazio ho avuto una delusione. Ora vorrei rifarmi. Puntiamo a vincere, e a riscattare anche la sconfitta in Uefa Futsal Cup”.

Martedì la Supercoppa Italiana. Si giocherà sempre a Bassano del Grappa, al Pala Bruel, contro l’Acqua&Sapone (20.30 ingresso gratuito) con in palio il primo titolo della stagione.