Sammy Basso sbarca in Major League Baseball

0

STRAORDINARIA AVVENTURA PER IL 19ENNE DI TEZZE SUL BRENTA

Sammy Basso, da Tezze sul Brenta alla Major League Baseball

Non sono tanti gli italiani capaci di sbarcare in America e affermarsi a livello sportivo. E sono pochissimi quelli capaci di mettere piede sul famoso “diamante”, com’è definito il campo da gioco del baseball nella MLB, la Major League Baseball, lega professionistica americana più famosa e importante al mondo.

Non così conosciuto nel nostro paese anche se comunque in forte crescita, il baseball in America è sport nazionale come lo sono anche il basket, l’hockey ghiaccio e tante altre discipline. Protagonista sul diamante, partendo da Tezze sul Brenta, è riuscito ad essere poche settimane fa Sammy Basso, protagonista del primo lancio del match giocato a Saint Louis dai St. Louis Cardinals.

Un’avventura che ben poche persone hanno avuto il piacere e l’onore di provare. E che Sammy, nel suo tour mondiale grazie al quale tra le altre cose parla anche della “Progeria” (www.progeriaitalia.org), è riuscito a concretizzare.

Ecco il video: http://fox2now.com/2014/09/18/boy-with-rare-aging-disease-throws-first-pitch-at-cardinals-game/#ooid=FxbzdrcDpJ9iIrkU-nnyrMlvpufpjgKH

Oltre a Sammy ecco gli altri italiani in MLB: Marino Pieretti dal 1945 al 1950 con Washington, Chicago e Cleveland come lanciatore destro; Julio Bonetti, anch’egli come lanciatore destro con Saint Louis e Chicago. Henry Arcado Biasatti come prima base a Toronto e Philadelphia ma anche Louis Americo Polli che secondo il portale federale www.fibs.it è il primo atleta nato in Italia ad aver giocato in MLB nel 1932. Poi ancora Rinaldo Ardizoia che giocò una partita con gli Yankees il 30 aprile 1947 e a seguire Reno Bertoia e Alex Liddi. Proprio quest’ultimo, originario di Sanremo e nato nel 1988, vanta 61 presenze in MLB.