Ritorno al passato: Fernandez alla guida della Luparense

0

IL TECNICO SPAGNOLO TORNA A S.MARTINO DI LUPARI DOPO 2 ANNI

Ritorno al passato per i Campioni d’Italia della Luparense. Dopo l’addio di Musti sarà infatti Julio Fernandez Correa a guidare in panchina i biancoazzurri. Un ritorno a San Martino di Lupari per l’allenatore spagnolo che aveva guidato il club più titolato d’Italia tra il 2010 e il 2012 conquistando proprio nella sua ultima annata il 4° titolo italiano del club.

“Dopo l’uscita dalla Uefa Fustal Cup e la sconfitta in Supercoppa – fa sapere il presidente Zarattini – serviva una svolta. Una scossa per la società e per tutto l’ambiente proprio in questo momento.  Accolgo con piacere Julio Fernandez, sperando che ridia entusiasmo alla Luparense, sono convinto sia la persona giusta. Avrà tutta la responsabilità nella gestione della prima squadra”.

“Sono felice di essere tornato in Italia e alla Luparense, è una bella sfida per me e per la società” – sono le prime parole del tecnico spagnolo.  “Ritrovo ragazzi coi quali ho già lavorato e mi sono trovato benissimo. Ora conoscerò tutta la squadra e valuterò lo stato delle cose. La Luparense è un orgoglio per tutto il futsal Veneto e per l’Italia: questa per me è una bella opportunità”.

La scheda di Fernandez:
Nato a San Ciprian (Spagna) il 5 aprile del 1961, Fernandez da giocatore è stato portiere e capitano della nazionale spagnola. 17 anni in Division de Honor, 2 volte vincitore della Liga con il La Coruna, 3 Coppe di Spagna, e una carriera da allenatore iniziata nell’annata 1999/2000: la gavetta tra Division de Plata (Santiago, Coinasa Coruna, Caloto Lugo) e Division de Honor (O’Parrulo Ferrol), e poi lo sbarco in Italia nel 2007, al Carrè Chiuppano, e poi all’Arzignano (2009/2010). Alla Luparense dal 2010/2011 centra il 2°posto in Serie A e la semifinale playoff al primo anno. Nella stagione seguente arriva in finale di Coppa Italia e vince lo Scudetto. Nel 2012/2013 subentra a Sylvio Rocha sulla panchina della Marca Futsal conquistando il suo secondo Scudetto da allenatore, in una finale infuocata proprio contro la Luparense, di Colini. La sua avventura nella società di Castelfranco Veneto si conclude nel dicembre 2013 per effetto del ridimensionamento e successivo sciolgimento della società.