#BASSANOINMETA, tanti i bassanesi oggi all’Euganeo per seguire l’Italia del rugby

0

GRANDE ATTESA E TANTI BASSANESI OGGI A PADOVA PER L’ITALIA DEL RUGBY

Ci saranno anche tanti bassanesi, oggi allo Stadio Euganeo di Padova, per assistere alla sfida di rugby tra l’Italia e la nazionale del Sudafrica. Molti quelli partiti stamattina dalla sede del Rugby Bassano, tanti anche gli “autonomi” che hanno scelto di volare a Padova autonomamente. O molti altri invece si sono mossi in gruppo come gli amici che si sono ritrovati al Bar da Gigi “Coppette”, a Cassola, per poi mettersi in movimento verso l’Euganeo.

Si inizia alle 15.00, con l’hasthag #bassanoinmeta, pronti a seguire gli azzurri!

Comunicato ufficiale Italia: Padova – Jacques Brunel, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha annunciato oggi la formazione che scenderà in campo sabato allo Stadio “Euganeo” di Padova contro il Sudafrica nel terzo ed ultimo Cariparma Test Match dell’autunno 2014.

Il calcio d’inizio dell’incontro è fissato alle ore 15.00, con diretta DMax (canale 52 del digitale terrestre, Sky canale 136-137, TivùSat canale 28) dalle ore 14.30 con il pre-partita “Rugby Social Club” condotto da Daniele Piervincenzi.

Il CT dell’Italrugby, dopo il successo contro Samoa e la sconfitta con l’Argentina, conferma ancora il blocco protagonista delle prime due uscite di stagione ed apporta una sola modifica al XV titolare rispetto alla gara di venerdì a Genova contro i Pumas: con Simone Favaro fermato da un lieve risentimento muscolare al collo accusato in allenamento la maglia numero sette va al terza linea delle Zebre Samuela Vunisa, al proprio esordio in Nazionale. Nessun cambio nemmeno in panchina, dove Brunel punta come sempre sulla formula con cinque avanti, una mediana alternativa ed un utility back. A Padova va in scena il dodicesimo scontro diretto tra Azzurri e Springboks, sempre vincenti nelle undici precedenti sfide: l’ultimo test-match, l’8 giugno 2013 a Durban, ha visto la vittoria sudafricana per 44-10. Arbitra il francese Garces che ha diretto l’Italia in tre occasioni, tutte nel 2012.
Questa la formazione dell’Italia:

15 Andrea MASI (London Wasps, 86 caps)

14 Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 12 caps)*

13 Michele CAMPAGNARO (Benetton Treviso, 12 caps)*

12 Luca MORISI (Benetton Treviso, 8 caps)*

11 Luke MCLEAN (Sale Sharks, 63 caps)

10 Kelly HAIMONA (Zebre Rugby, 2 caps)

9 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 36 caps)*

8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 107 caps) – capitano

7 Samuela VUNISA (Zebre Rugby, esordiente)

6 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 85 caps)

5 Joshua FURNO (Newcastle Falcons, 22 caps)*

4 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 51 caps)

3 Martin CASTROGIOVANNI (Toulon RC, 106 caps)

2 Leonardo GHIRALDINI (Leicester Tigers, 69 caps)

1 Matias AGUERO (Zebre Rugby, 28 caps)
a disposizione
16 Andrea MANICI (Zebre Rugby, 5 caps)*

17 Alberto DE MARCHI (Sale Sharks, 22 caps)

18 Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 4 caps)

19 Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 109 caps)

20 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 10 caps)

21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby, 4 caps)

22 Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 45 caps)

23 Giulio TONIOLATTI (Zebre Rugby, 14 caps)

*é/é stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”