Barcellona ingrana la sesta

0

BASSANO REGGE IL CONFRONTO PER META’ GARA, POI I CATALANI DILAGANO

Il Barcellona passa 6-3 contro un Hockey Sind Bassano in partita per tutto il primo tempo e per una buona prima parte del secondo ma nulla può contro una formazione avversaria blindata. La chiave della cassaforte ce l’ha il portiere catalano Sergi Fernandez e questo é un problema. Ma il vero problema é che la nasconde anche bene, non la fa trovare a nessuno e blinda ogni varco della porta blaugrana.

Al minuto 1.04 il Bassano passa con Aguaron che firma il vantaggio. Poco dopo é Giovanni Zen a costringere l’estremo difensore catalano all’intervento. Barcellona fatica ad impensierire Dal Monte, dall’altra parte però i giallorossi sprecano troppo davanti al portiere avversario non riuscendo a capitalizzare al meglio alcune ottime occasioni. La legge dello sport non perdona chi sbaglia troppo e Panadero, dalla distanza, sorprende Dal Monte che intercetta ma non riesce a respingere e la palla va in rete per l’1-1 al nono minuto. Al diciottesimo trattenuta in area, secondo l’arbitro, ed è rigore. Marin ci prova ma prende il palo, sulla rapida ribattuta è nuovamente il blaugrana a provarci ma Dal Monte dice di no e salva. A tre minuti dallo scadere il Barca esaurisce i falli ma la punizione di Gimenez si spegne sul portiere ospite; gli avversari reagiscono rispondendo con pericolositá ma andando a colpire il palo della porta difesa da Dal Monte. All’ennesima percussione catalana anche Bassano incappa nel decimo fallo. Torrá prova su punizione e sbaglia ma al successivo tentativo la mette dentro per il 2-1 con il quale si chiude il primo tempo.

Inizio pesante di secondo tempo con il Barcellona che in due minuti e mezzo si porta sul 4-1 con due punizioni dirette, l’ultima messa dentro da Pablo Alvarez. Garcia prova su rigore ad accorciare le distanze ma l’esito non é dei più felici e l’occasione sfuma. Poco dopo ci prova anche Aguaron ma l’esito é lo stesso. Cambia invece la situazione a otto minuti dal termine quando Emanuele Garcia accorcia sul 4-2 e le speranze si riaccendono. Ed é ancora lui un minuto dopo a riportare sotto Bassano per il 4-3! Dal Monte abbassa la serranda sull’ennesima punizione avversaria tenendo in partita i suoi e la formazione di Belligio può continuare a crederci. L’illusione dura fino a tre minuti dalla fine quando é Pablo Alvarez a firmare il 5-2 con il Barcellona che subito dopo fa anche il sesto con Pasqual. Finisce 6-3, Bassano tiene fino a metà gara per poi cedere comunque con onore.

Il Rigore del 2-1 per il Barca

https://www.facebook.com/video.php?v=511116948991595&set=vb.436214566481834&type=2&theater

Il rigore del momentaneo 3-1

https://www.facebook.com/video.php?v=511119028991387&set=vb.436214566481834&type=2&theater