Asta a Venezia per cancellare i fantasmi di Monza

0

TANTE ASSENZE TRA I GIALLOROSSI NEL DERBY VENETO

Per Tonino Asta, quella con l’Unione Venezia, non è una partita come le altre. Ancora forte, per il tecnico giallorosso, il ricordo di una promozione persa con il Monza, dopo aver subito due gol negli ultimi 5 minuti della finale playoff. Ma il match di domani, assicura il mister bassanese, sarà un’ altra cosa.

“Il Venezia è una squadra che gioca un ottimo calcio – spiega Asta –  sono molto abili a sfruttare le palle inattive, specie quelle in attacco. L’impronta data da Serena è evidente, più offensiva. Ma noi scenderemo in campo, come sempre, pensando prima di tutto a fare il nostro gioco.

Asta, anche contro il Venezia, conferma il modulo anche se domani dovrà fare a meno di Bizzotto, Nolè e Pietribiasi, squalificati. Cattaneo e Zanella partiranno dalla panchina: i due hanno recuperato dai recenti problemi muscolari ma meglio non rischiare troppo su campo quasi certamente pesante. Ancora in dubbio, invece,  Semenzato che solo ieri ha partecipato all’allenamento con i compagni.

Ecco le parole del tecnico giallorosso a poche ore dal match. Si gioca a Venezia alle 18.