Seconda debacle per i rossogialli, sconfitti anche a Mestre

0

BASKET MESTRE – BASSANO ORANGE 1 67-73

Seconda sconfitta consecutiva per il Basket Bassano Orange 1, superato di misura a Mestre negli ultimi secondi di gioco. I rossogialli di coach Campagnolo, privi di Stefano Gallea, fuori per un risentimento muscolare, non riescono a ribaltare l’inerzia di un match che li ha visti inseguire al termine dei primi due parziali di gioco, e poi soccombere sotto i tiri di Mink, infallibile dalla lunga distanza come ai liberi, nei secondi decisivi.

Dopo un primo parziale equilibrato e finito favore dei bassanesi (14-19), i padroni di casa del Basket Mestre  approfittano di qualche difficoltà al tiro di Camazzola e compagni per infilare un break (8-0) che gli permette di andare al riposo lungo in vantaggio di tre lunghezze (32-29).

Nel terzo quarto l’Orange 1, cambia il ritmo dell’incontro e trova con continuità il canestro anche dalla lunga distanza (5 le  bombe a referto nel parziale) riuscendo a cambiare momentaneamente le sorti del match a proprio favore (57-60 al riposo breve). L’ultimo quarto è da cardiopalma con le due formazioni che continuano ad alternarsi al comando fino a quando alla distanza esce il talento di Mink, che si rivela l’arma decisiva per il successo di Mestre: prima infila  la bomba che porta i veneziani sul  +3, poi  due liberi decisivi quando i bassanesi provano a restare agganciati al match applicando il fallo sistematico. Inutile anche il canestro a 6” dalla fine di Mirko Camazzola che riporta i rossogialli a -2.

Miglior realizzatore per i bassanesi, Bonivento, con 17 punti e cinque triple a segno. Crosato si conferma la solita certezza: per lui 15+15 (punti e rimbalzi).

Prossimo incontri per  i rossogialli contro il  Vendemiano.