Per l’Orange 1 non è stagione di …S.Vendemia(no)

0

BASSANO ORANGE 1  – S.VENDEMIANO 61-72

Non arriva neppure contro S.Vendemiano la prima vittoria interna del Basket Bassano Orange 1, che contro i trevigiani colleziona la terza sconfitta consecutiva in quattro partite. In emergenza per l’assenza di Gallea e le condizioni precarie di buona parte dei rossogialli, gli uomini di Campagnolo subiscono un grande primo quarto degli avversari, capaci di mettere a segno 30 punti nei primi 10 minuti e, dopo una rimonta punto a punto faticano a realizzare i canestri decisivi negli ultimi minuti, contro avversari ben conosciuti dalle parti del XXV aprile come Carlesso e Gherardini. Migliore dei bassanesi, come ormai consuetudine, Enrico Crosato che segna sul suo gabellino personale 17 punti e 14 rimbalzi. Prossimo incontro, tra una settimana, sul parquet di Corno di Rosazzo.

Riceviamo dall’ufficio stampa dell’Orange 1 Bassano e pubblichiamo:

Un grande primo quarto offensivo di San Vendemiano condanna il Basket Bassano Orange 1 alla terza sconfitta consecutiva, la seconda al PalaAngarano, di questo campionato. La gara, terminata 61-72 per i trevigiani, ha dimostrato però il carattere dei rossogialli, in emergenza visto l’assenza di Gallea e le condizioni precarie (tra infortuni vari e influenza) di gran parte del roster, che non hanno mollato mai riuscendo a trovare il -6 a 3.40 dalla fine (58-64). Decisivi, come nelle scorse due partite, il minuto finale in cui la squadra di Coach Campagnolo non ha trovato i canestri del pareggio. Tra i locali, classica doppia doppia di Enrico Crosato (17 e 14 rimbalzi), unico in doppia cifra, mentre per San Vendemiano 14 i punti di Muner, 13 dell’ex Carlesso.

La gara, come detto, ha visto 10 minuti di ottima pallacanestro offensiva della squadra di Volpato, che trova praticamente sempre il canestro e si porta sul +17 (13-30) in uno sbigottito PalAngarano. Camazzola e compagni non demordono e cominciano a recuperare un punto alla volta, chiudendo in difesa anche grazie una super partita di Crosato su Carlesso. All’intervallo lungo i rossogialli si portano sul -12 (32-44), nel terzo -13 (47-60) ma è nel quarto quato che quasi si corona la rimonta, con il -6 di Nicola Camazzola. Nel finale San Vendemiano fa valere la sua esperienza, soprattutto con un Gherardini bravo a gestire i ritmi, mentre il Bassano fallisce le occasioni per avvicinarsi ad un canestro di distacco. Ora per l’Orange 1 la difficile trasferta di Corno di Rosazzo, con la speranza di poter avere una settimana di lavoro completa e di recuperare tutti gli attivi.