Bassano Virtus capolista, verso la Torres con i numeri del primato

0

DIAMO I NUMERI, ASPETTANDO BASSANO VIRTUS-TORRES

Il Bassano Virtus è in testa alla classifica. E quella dei giallorossi non è una prima posizione casuale; in vista della sfida di domenica contro la Torres la formazione di mister Asta punta a proseguire la positiva striscia di successi negli scontri diretti contro i sardi. Nei due precedenti scontri diretti il Bassano ha sempre vinto: 2-0 l’8 dicembre 2013 in Coppa Italia al Mercante e 5-2, allo stadio Sanna, il 13 aprile di quest’anno nel match di ritorno per il trofeo nazionale. Ecco alcuni numeri che hanno caratterizzato, fin qui, la stagione di Iocolano e compagni.

1 come la posizione del Bassano che naviga a vele spiegate in testa alla graduatoria di Lega Pro.

20 come i punti grazie ai quali i giallorossi di mister Asta guardano tutti dall’alto in basso. In seconda posizione c’è il Real Vicenza staccato di 2 lunghezze con Pavia e Como, terze e appaiate, ferme a 17.

19 come i gol messi a segno dal Bassano Virtus in questa stagione. 6 portano la firma di Nolè di cui uno su rigore, 4 li ha messi dentro Pietribiasi, 3 Maistrello, 2 reti per Iocolano e una rete a testa invece per Cortesi, Proietti, Furlan, Semenzato e Zanella. Il Bassano ha per questo il miglior attacco del torneo con una media di 2.11 gol a partita.

0.67 come la media dei gol subiti dalla Torres, squadra sarda che il Bassano affronterà domenica a partire dalle 14.30. Gli isolani sono all’ottavo posto in classifica con soli 6 gol subiti in nove partite. Ma al tempo stesso hanno un attacco tutt’altro che prolifico con soli 6 gol messi a segno.

5 come i cartellini gialli sventolati a Daniel Semenzato. Il poderoso difensore giallorosso non si è risparmiato incappando però in qualche ammonizione di troppo; ciò non toglie che il suo contributo rimane fondamentale tanto che mister Asta lo ha schierato in ben sette occasioni, cinque delle quali per tutti i novanta minuti.

8 come il numero di partite consecutive senza sconfitta per il Bassano Virtus. In questa stagione i giallorossi hanno perso solo al debutto casalingo contro il Pavia per poi proseguire con 6 vittorie e 2 pareggi. L’obiettivo, è quello di proseguire su questa strada.