Basket Bassano, contro San Vendemiano occhio all’ultimo quarto

0

CAMAZZOLA: “CONTRO SAN VENDEMIANO CONCENTRATI FINO ALLA FINE”

Una sconfitta maturata ad un passo dalla sirena finale contro Mestre e ora, in vista del match di domenica contro San Vendemiano, tanta voglia di riscatto. I rossogialli del Basket Bassano Orange 1 guardano avanti e si preparano alla sfida che li vedrà opposti a Masocco e compagni.

San Vendemiano è reduce dal 68-61 con il quale è riuscito ad imporsi sulla Virtus Padova, trascinato dai 14 punti messi a referto da Salvato e dai 12 di Busca. Una pronta riscossa dopo la sconfitta, nel turno precedente, per mano del Centro Sedia Basket a Corno di Rosazzo. Ora la sfida di domenica dalle 18 a Bassano con i rossogialli di coach Pippo Campagnolo che cercano due punti importanti, da aggiungere a quelli già portati a casa fin qui in campionato.

Squadra sulle spalle di Mirko Camazzola, capitano classe 1981 in recupero dopo un periodo non al top dal punto di vista fisico. Nato e cresciuto nel bassanese il “Cama” non si è fatto mancare stagioni lontano da casa; dopo la serie D con Limena ha vestito in C1 anche le maglie di Marostica, Padova Basket, Bassano e Schio. Proprio con Marostica, dal 2006 al 2009, cresce e si afferma come uno dei playmaker più completi dell’intera serie B2. Dopo un passaggio al Cittadella Camazzola torna nuovamente a Bassano, squadra di cui ora è capitano e una delle colonne portanti. E’con lui che abbiamo analizzato la sconfitta con Mestre e dato un’occhiata al prossimo incontro di domenica contro San Vendemiano: