Nessuna euforia da alta quota per il Bassano Virtus. Priola: “Non sottovalutiamo il Lumezzane”

0

GIUSTO PRIOLA: “CONTRO NOVARA PUNTO MERITATO, LUMEZZANE DA NON SOTTOVALUTARE”

Arriva da Palermo il difensore giallorosso Giusto Priola ma nonostante la distanza l’unica cosa che gli manca davvero della sua Sicilia sono i prelibati cannoli siciliani: “Qui a Bassano non li ho ancora trovati ma non smetto di cercarli – racconta – anche se credo proprio che per averli buoni come quelli di casa dovrò farmeli mandare; o aspettare il momento in cui tornerò a Palermo per qualche giorno di vacanza.

Nel frattempo però le soddisfazioni non mancano; per Giusto Priola a colmare il “vuoto” di dolcezza lasciato dalla cucina siciliana ci pensano per ora i risultati che il Bassano Virtus capolista sta inanellando dall’inizio della stagione. Nell’ultima sfida contro il Novara è arrivato un punto prezioso e sabato con il Lumezzane l’obiettivo è quello di tornare a vincere: “Non sarà una partita semplice – commenta Giusto – anche perchè più passano le giornate e più le squadre imparano a conoscerci e smettono di considerarci una sorpresa. Stare lassù in classifica ha i suoi vantaggi ma spinge inevitabilmente gli avversari a dare di più. E noi dobbiamo fare altrettanto per continuare a tenere questo ritmo.”

Campionato equilibrato o ci sono, secondo te, squadre capaci di fare il vuoto? “E’ancora tutto molto incerto e bisogna fare attenzione a quelle squadre che usciranno alla distanza. In queste prime giornate non sono mancati i risultati “strani”. Lo stesso Lumezzane con solo sei punti in classifica ha raccolto meno di ciò che ci si aspettava. Ma il loro valore è superiore e questo ci deve far tenere alta l’attenzione in vista di sabato.”

Parliamo del Bassano, cosa ti ha colpito di questa tua nuova squadra? “Innanzitutto il gruppo. Quando sono arrivato ho visto ragazzi che si conoscevano a memoria, sia in campo che fuori. E questa è sicuramente una parte fondamentale della nostra forza. E poi non dimentichiamo la forza che ci ha dato l’ottimo inizio in Coppa Italia. Vincere contro Vicenza e Livorno ma al tempo stesso avere anche la possibilità di giocare all’Olimpico contro la Lazio sono cose che ci hanno dato grande carica.”

Tornando al match contro Novara, c’è chi dice che non avete meritato poi così tanto il punto guadagnato; sei d’accordo? “Novara è una squadra in cui tutti i giocatori l’anno scorso erano in serie B e quindi il punto va più che bene. Forse loro hanno fatto qualcosina di più ma questo è il calcio. In altre occasioni avremmo meritato di vincere e invece abbiamo raccolto meno senza lamentarci troppo. Stavolta la cosa si è bilanciata ed è andata bene a noi. Per rimanere in testa servono anche partite come quella del Piola. Ora continuiamo a lavorare a testa bassa con l’obiettivo di non deludere il nostro pubblico nel match di sabato contro il Lumezzane.”

La nona giornata inizierà venerdì 17 con l’anticipo delle 20.45 tra Monza e Como, squadra quest’ultima in testa a pari punti con Real Vicenza e appunto Bassano. Tra sabato e domenica il resto delle partite.

Questa la classifica: Bassano, Como, Real Vicenza 17. Arezzo 15. Pavia 14. Monza, Torres 13. Alessandria, Sudtirol, Giana 11. UV, Novara, Renate, FeralpiSalò 10. Cremonese 9. Mantova, Lumezzane, Albinoleffe 6. Pro Patria, Pordenone 5.