DAL FIUME BRENTA AL TRICOLORE: GIOVANI PAGAIATORI VINCONO E CONVINCONO

0

Lisa Signori in azioneMedaglie e titoli italiani per i pagaiatori della Valbrenta impegnati nel fine settimana a Merano per i campionati italiani nella categoria ragazzi.

Al femminile vince Lisa Signori nel K1 ragazze. La pagaiatrice del CCKValstagna ingaggia una bella lotta con Anita Fontana del CC Bologna e riesce a spuntarla, sulla linea del traguardo di 1.06. 87.42 il tempo della Signori che nonostante due secondi di penalità veste la maglia di campionessa italiana; terzo posto per Maria Franziska Thaler a difendere i colori del club di casa. Ed è ancora Lisa Signori a vincere anche nel C1 e nuovamente davanti ad Anita Fontana. Terzo posto per Anastasia Bettuzzi del CC Bologna.

Merano, Ferrara e Valstagna è anche il podio del K1 ragazzi a squadre con Weger/Unterthurner/Mulser davanti al trio ferrarese Carlini/Peressotti/Campana e ai valligiani Gabardo/Vigo/Cerantola. Valstagna in testa invece nel C1 ragazzi a squadre con Bullo/Mandia/Costa davanti ai ferraresi Finco/Soldati/Manfredini e al CC Bologna di Conti/Giuliani/Mengoli. 

Tra i ragazzi conferma di fronte al pubblico di casa per il campione europeo in carica Jakob Weger che nel K1 si laurea campione italiano chiudendo in 69.10 la sua seconda run. Sport Club Merano anche sul secondo gradino del podio tricolore grazie a Martin Unterthurner mentre il bronzo finisce al collo di Emanuele Campana, portacolori del CC Ferrara. 

Reduci da un’ottima stagione in Eca Junior Cup, confermano la loro intesa nel C2 anche Luca Carlini e Simone Finco (CC Ferrara) che mettono al collo la medaglia d’oro e riescono a vestire la maglia azzurra di campioni italiani di categoria. Bella e avvincente la sfida tra l’equipaggio vincitore che chiude in 96.52 e il C2 del CCKValstagna composto da Carlo Bullo e Mandi Mandia che si ferma al secondo posto con il tempo di 97.53, davanti al bronzo Ronchi/Anselmo del CC Ferrara. Decisivi, per le prime due posizioni, i tocchi di palina e le relative penalità. Carlini/Finco incappano in un unico errore, Bullo/Mandia invece collezionano 4 secondi di gap finendo dietro.

Nel C1 maschile titolo italiano ragazzi per Gabriele Ciulla. Il giovane pagaiatore del CC Subiaco sbaraglia la concorrenza e vince in 77.18 con un vantaggio di 3.86 su Mandi Mandia e di 6.05 su Carlo Bullo. 

Ulteriori dettagli al sito www.federcanoa.it